Struccante bifasico

Buongioooorno bellezze! Oggi,per l’appuntamento con lo spignatto,vi parlo di come fare il vostro struccante bifasico fai da te e completamente BIO.

Struccante bifasico fai da te

COS’è

Lo stuccante bifasico è così chiamato perchè composto da due componenti:una acquosa e uan oleosa. E’ il metodo di struccaggio più efficace e non aggressivo pe rla nostra pelle.Oltre ad avere un forte potere pulente,anche per i make up waterproof ve l’assicuro,idrata la pelle e la rende morbida ed elastica e,cosa importantissima,non fa bruciare la zona oculare. Altra cosaimportnte? Costa davvero davvero poco;) Il che non nuoce visto che molte volte paghiamo il marchio invece della qualità del prodotto in se’.

ATTENZIONE!!:due sono le versioni che vi do dello struccante: una senza conservante e una con(ovviamente conservante naturale).Per il primo,il prodotto durerà al massimo una settimana.Poi,dovrete rifarlo.La secnda,può durare dai tre ai sei mesi.

COME SI FA

STRUCCANTE BIFASICO ALLA CAMOMILLA

Per realizzare questo sruccante vi servirà:

  • 1dl di olio vegetale:io utilizzo quello di semi di girasole perchè per il viso è leggero e non causa impurità.Altri oli leggeri sono quello di riso,soia,jojoba,macadamia…)
  • 2dl di acqua distillata e infuso alla camomilla
  • (facoltativo) 1 goccia di olio essenziale:potete scegliere quello che volete.Alla rosa,limone(astringente come quello alla salvia,adatto alle pelli grasse e miste),lavanda(antibatterico).

Preparate un infuso alla camomilla(vanno benissimo le bustine già preparate anche se sarebbe meglio prendere i fiori di camomilla in erboristeria).Lasciate la bustina in ifusione per circa una decina di minuti.Appena si è raffreddato un pochino,vesrate il quantitativo di olio e la goccia di olio essenziale(quest’ultimo passaggio è facoltativo). Verstae il tutto in un contenitore di vetro o ascuro perchè si conservi meglio.Potete anche sciaquare il contenitore del vostro latte detergente ormai finito e utilizzare quello;). Al momento dell’uso,agitate bene perchè le due fasi si mescolino bene tra di loro e struccatevi con un dischetto.

Dopo aver utilizzato lo struccante bifasico,sciacquate il viso.E’ favoloso e lascia la pelle ben idratata,morbida,pulita ed è tollerato anche dalle pelli più sensibili.

Potete utilizzare anche un infuso al the verde se la vostra pelle è mista o grassa.Il procedimento è lo stesso.

STRUCCANTE BIFASICO ALL’ACQUA DI ROSE

ingredienti:

  • 1 cucchiaio di olio di ricinpo
  • 2 cucchiai di olio di mandorle
  • 3 cucchiai di acqua di rose

Cominciate ad unire i due oli e mescolate bene.Successivamente,aggiungete l’acqua di rose(potete realizzarla anche voi facendo un infuso con petali di rosa) e versate nel vostro contenitore.

Al solito,prima dell’uso agitate bene il contenitore e usate con un dischetto.Anche uesto struccnate è motlo delicato anche sugli occhi grazie alla funzione lenitiva dell’acqua di rose unita all’olio di mandorle.

CON CONSERVANTE

Prendete come base il primo struccante( ve lo dico come esempio ma vale anche per il secondo) e aggungete agli ingredienti glicerina vegetale( si trova in farmacia) e cosgard( un conservante utilizzato tantissmo per la cosmesi fai da te e approvato dalla biocosmesi).

Per 100gr di prodotto vi servirà:

  • 64,4 gr di infuso di camomilla(o di acqua di rose)
  • 30 gr di olio vegetale
  • 5 gr di glicerina vegetale
  • 0,6 gr di cosgard( 16 gocce)

Dopo aver mescolato gli oli e uniti all’infuso come visto sopra,aggiungete la glicerina e il cosgard e mesclate molto molto bene.Se avete lecartine tornasole,controllate che il ph sia tra 6,5 e 7 ma seguendo queste dosi dovrebbe venire perfetto.

In questo mofo lo struccnate si conserverà tra i 3 e i 6 mesi.

 








Precedente Dotting drawing-rose Successivo Neve summer collection