Crema fai da te semplice

Come realizzare una crema fai da te semplice per principianti.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vediamo come realizzare una crema fai da te semplice, un homemade per principianti.

LA BASE

Ovviamente, per chi è esperto in spignatto, preparare una crema, anche semplicemente una crema base, richiede un pochino di tempo in più e dei passaggi precisi e qualche ingrediente in più.

Possiamo però skippare il problema della creazione della crema base. E voi mi direte: e come? Utilizzando semplicemente una crema già pronta e arricchirla di attivi, fragranze, essenze, oli.

E adesso vediamo come si fa.

Potete utilizzare benissimo la crema che utilizzate di solito( l’importante è che sia Bio, è fondamentale), che sia una crema giorno o notte, che sia idratante o nutriente.

E, cosa altrettanto importante, avere chiaro che tipo di crema vogliamo creare:antirughe, tonificante,particolarmente ricca o fresca.

OLI

Ovviamente, quando avete già la vostra crema base, dobbiamo soltanto aggiungere gli altri ingredienti a freddo. Dovete fare, però, molta attenzione alle dosi, a seconda del tipo di olio, essenza o attivo he stiamo utilizzando.

Generalmente, utilizzo sempre gli stessi oli che utilizzo, regolarmente, anche puri sulla pelle umida. Quelli che utilizzo io sono tutti elasticizzanti, antirughe,idratanti.

Oli: argan, di semi di girasole, olio evo, di rosa mosqueta, di vinaccioli, di enotera, di canapa.

Io ho la pelle mista che tende a lucidare, soprattutto d’estate, nella zona T. D’inverno lo è molto meno ma tende ad essere più secca sulle guance e contorno occhi.

Per il contorno occhi scelgo sempre una crema contorno occhi o utilizzo un olio puro, sulla pelle inumidita. Generalmente, olio di argan, rosa mosqueta e canapa sono i migliori e antiage. A volta, mixo qualche goccia di tutti sulla mano e applico sul contorno occhi o su tutto il viso massaggiando. Una bomba:P

Ovviamente, per ogni tipo di pelle c’è un olio adatto:la pelli grasse o impure ameranno l’olio di jojoba, vinaccioli, nocciola, nocciolo di albicocca o pesca, macadamia perchè molto simili al sebo della pelle e molto leggeri. Chi, invece , ha la pelle particolarmente secca amerà l’olio di oliva, di avocado , di mandorle dolci che sono oli più grassi.

CONSIGLIO: non pensate che, se avete la pelle grassa, dobbiate usare soltanto oli leggeri o viceversa pesanti se l’avete secca Dovete sempre utilizzare un olio leggero, uno medio e uno pesante, variandone le dosi a seconda del vostro tipo di pelle.

Dopo aver aggiunto qualche goccia dell’olio vettore che volete alla vostra crema, mescolatela molto molto bene per fare amalgamare il tutto perfettamente.

ATTIVI COSMETICI

Sono gli ingredienti, forse, più importanti e che caratterizzano la vostra crema.

Alcuni di quelli più importanti, a livello generale e per chi vuole mantenere la pelle bella tonica e senza rughette, sono:

  • q10
  • acido ialuronico
  • provitamina b5(pantenolo)
  • retinolo(vitamina A)
  • tocoferolo(vitamina E)
  • glicerina vegetale
  • nicotinamide(vitamina B2 e PP)
  • gel di aloe(che non è un’attivo ma è un ingrediente toccasana per la pelle, soprattutto per quella arrossata,sensibile e grassa)

Tutti questi attivi rendono la pelle elastica, idratata, tonica,hanno un effetto antirughe perchè antiossidanti.

Ovviamente potete anche non mixare tutti questi attivi insieme ma utilizzarne alcuni a seconda di cosa volete ottenere dalla vostra crema.

ATTENZIONE: attenzione al tipo di attivo e com viene assorbito meglio. Esempio: il q10 è liposolubile ma non idrosolubile. Ciò vuol dire che deve essere amalgamato in olio ma non in aqua. Viceversa, l’acido ialuronico è idrosolubile e non lipo. Quindi, si miscela con acqua e va aggiunto nelle componenti acquose e non in olio . A meno che non usiate un emulsionante.

L‘emulsionante ha proprio la funzione di amalgamare insieme molto bene tutti gli ingredienti. In questo caso, visto che la crema base è già pronta, non servirà, perché già contenuta nella crema che utilizziamo.

OLI ESSENZIALI

Altro ingrediente è l’olio essenziale. Non è di vitale importanza ma potete aggiungerlo, sempre a freddo ovviamente, a seconda del tipo di crema che si vuole creare: lavanda come purificante, rosmarino come astringente, geranio per un’antiage.

RICORDATE che l’olio essenziale non va mai usato, a differenza degli oli vettore, puro. E’ troppo concentrato e ha bisogno di essere diluito in altro olio o in un preparato altrimenti può bruciare la pelle.

NB: Queste regole non vanno bene solo perle creme idratanti viso ma anche per arricchire creme corpo e solari.

ESEMPIO

Io volevo arricchire una crema idratante . Ho mixato una crema molto nutriente per il corpo di alverde che già contiene burro di cacao, ibisco, olio dis emi di girasole e altri olietti leggeri.

Una crema che contiene burro di karité e olio di jojoba della lavera.

Ho mescolato bene il tutto.

A questa base ho aggiunto qualche goccia di gel di aloe vera purissimo. Aiuta a lenire la pelle ed è un tensioattivo naturale per le rughette.

nb: chi ha la pelle grassa può unire il gel di aloe e l’acido ialuronico per creare un antirughe top.

Dopodiché, ho aggiunto qualche goccia di olio di argan, di canapa e di rosa mosqueta. Tutti oli elasticizzanti e antiage che utilizzo anche puri.

Ho mescolato benissimo.

Infine, ho aggiunto lo 0,1% di q10 e l’1% di acido ialuronico. Attenetevi bene a queste quantità.

nb:il q 10 sia ttiva aggiungendo lo 0,1% della quantità di prodotto da creare.Di più è soltanto uno spreco.

Acido ialuronico. Io prendo quello all’1%. Quindi, dovete calcolare l’1% della quantità totale del prodotto creato.

Mescolate bene e avete ottenuto in pochi minuti una prodotto personalizzato è efficacissimo. Fatemi sapere;)

aLLA PROSSIMA BELLEZZE!!!

 







Precedente Romantic sunset nails Successivo Rainbow summer makeup