Termoprotettore fai da te

Come realizzare un termoprotettore per proteggere i capelli da piastra e phon.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come realizzare un termoprotettore fai da te.

A COSA SERVE

Molte di voi, lo so, sono solite utilizzare molto soprattutto la piastra per realizzare una piega molto liscia o ferri arricciacapelli. Io, personalmente, uso semplicemente spazzola e phon( e anche qui bisogna stare attente a temperature e alla distanza che serve per utilizzare al meglio il phon).

Non sono amante delle piastre e accessori affini proprio perchè la temperatura di questi può salire fino a 220°. Immaginate il danno che può fare su un capello sottile ma su tutti i tipi di capelli. Si sfibrano, si indeboliscono e si bruciano, soprattutto le punte dove si insiste, solitamente, un po’ di più.

Ecco allora che corre in aiuto il termoprotettore. Spruzzato sui capelli bagnati(o anche asciutti) prima di realizzare la piega, il termoprotettore proteggerà il capello dalle alte temperature di piastre e arricciacapelli formando una sorta di film per far sì che il capello non si rovini.

Se non volete realizzarlo da sole, mi raccomando di acquistare sempre un termoprotettore bio, senza ingredienti dannosi che tenderebbero a non far respirare il capello.

RICETTE HOMEMADE

RICETTA N.1 CON BALSAMO BIO

Gli ingredienti che vi servono:
• 250 ml di acqua
• 3 rametti di rosmarino
•  di olio di cocco 2 cucchiai, se avete capelli piuttosto secchi altrimenti preferite l’olio di argan o caprylis o di jojoba…un qualsiasi olio molto leggero insomma per non appesantire i capelli.
• 2 cucchiai di balsamo biologico
• 2 cucchiaini di succo di limone

Come prepararlo

Tritate finemente il rosmarino e versatelo in un pentolino assieme all’acqua e al succo di limone, poi scaldate tutto su un fornello a fiamma moderata. Unite il balsamo e l’olio di cocco e, una volta raggiunta l’ebollizione, lasciatelo sul fuoco per 15 minuti.

Trascorso un quarto d’ora, spegnete il fornello e lasciate raffreddare il composto; quando avrà raggiunto la temperatura ambiente, filtratelo e versatelo in un contenitore spray.

Mantenete il termoprotettore fai da te per capelli in un luogo asciutto e lontano dai raggi solari. Al momento dell’uso, spruzzatene una piccola parte sulle ciocche umide, per poi passare alla messa in piega con il phon o la piastra.

RICETTA N.2

Metto l’acqua distillata( quella del ferro da stiro per capirci) in un contenitore di plastica, un bicchierino, un becker. 62,4gr.

Prendo un olio molto leggero tra cprylis(ossia olio di cocco frazionato), argan, jojoba, olio di cocco semplice), 1 gr. Questo serve pr idratare e rendere morbido il capello.

Aggiungo ,poi, il gel d’aloe vera, 7gr. Il gel idrata, protegge il capello e da’ un effetto anticrespo.

Continuiamo aggiugnendo la glicerina vegetale, 3gr. Questa aumenta la lucentezza e la setosità dei capelli.

Mescolo per qualche secondo e, successivamente, aggiungo le proteine della seta idrolizzate,che aiutano a idratare e fortificare il capello, 10-15 gocce(facoltativo). In alternativa, posso usare le proteine del riso. Queste hanno proprietà idratanti e volumizzanti.

Mescolaimo qualche secondo e aggiungo l’olio essenziale di rosmarino, 8 gocce. E’ un rinforzante per i capelli. Potete aggiungere, poi, solo per profumare i capelli, qualsiasi altro olio essenziale, circa 10 gocce.

Infine, aggiungiamo 20 gocce di conservate cosgard che aiuterà a conservare il prodotto per 2-3 mesi a temperatura ambiente.

Se non avete il conservante cosgard, potete realizzare il termoprotettore in quantità inferiore e conservarlo inf rigo per 10 giorni. Versate il tutto in un contenitore spray da 100ml.

COME SI USA

Utilizzatelo preferibilmente sui capelli bagnati,o asciutti, prima di realizzare la piega. Spruzzatelo sui capelli e procedete alla piega.

Io spero di esservi stata utile e come sempre…alla prossima bellezze!!!

 

 

 

 

 

 




Precedente Photograph nails Successivo Sangue bleu makeup