Primer opacizzante fai da te

Come realizzare un primer opacizzante fai da te.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vediamo come realizzare un primer opacizzante fai da te.

COS’è

Ormai siamo tutti un po’ makeup artist grazie a video e info su come truccarci nel modo giusto.

Anni fa nessuno, o quasi, aveva idea di cosa fosse un primer.Ora, invece, è diventato quasi indispensabile a ragion veduta.

Per farvi capire…pensiamo a quando verniciamo una superficie: legno, pavimentazione, muro. Prima di applicare il colore applichiamo un primer. Ossia, una sostanza che permette alla superficie di levigarsi prima di accogliere il colore che, con lei, aderirà meglio alla superficie.

Ecco, la stessa identica funzione la svolge un primer per il trucco.

Ne esistono di diversi tipi: quello opacizzante per minimizzare i pori e per le pelli che tendono a lucidarsi; quello levigante per levigare, appunto, la pelle; quello illuminante e idratante per le pelli più secche.

Ma tutti i primer hanno un unico scopo: quello non solo di preparare la pelle al trucco ma anche quella di farlo durare molto molto di più.

PRIMER IN COMMERCIO

Purtroppo, molte persone ancora utilizzano prodotti e primer con inci pessimi. Non è una fissazione o un fanatismo particolare.

Prodotti che contengono siliconi, paraffine, petrolati vari, peg, conservanti sintetici e chi più ne ha più ne metta vanno a danneggiare col tempo la pelle. Un primer siliconico tende apparentemente a minimizzare i pori. In realtà, li occlude e non meravigliatevi se, continuando ad usarlo, vi ritrvoerete punti neri e brufoletti sul viso. E’ il modo che ha la nostra povera pelle di reagire a quello che le fa male.

Pensiamo a prenderci cura della nostra pelle e,se non volete provare e divertirvi a realizzarne uno a casa, acquistate sempre un primer bio con inci verde Ce ne sono tantissimi ormai. Io sono affezionata al bio primer opacizzante di Neve cosmetics. E’ ottimo, efficace, non costa un’infinità e non danneggerà la vostra pelle.

PRIMER HOMEMADE:RICETTA

Per chi invece vuole sbizzarrirsi e provare a realizzarne uno a casa, ecco la ricettina:

  • 30gr di crema viso neutra
  • amido di riso 1\2 cucchiaino
  • cipria trasparente a base di silica (ovviamente bio) 1\2 cucchiaino
  • olio essenziale di tea tree 1 goccia(facoltativo ma molto astringente e purificante)

Mescolate prima le polveri e,successivamente, aggiungete il tutto alla vostra crema neutra. Alla fine, aggiungete, se volete, una goccia di o.e di tea tree. E avete preparato il vostro primer naturale.

n.b.: Mi raccomando, scegliete una crema neutra moooolto molto leggera, per nulla unta a base di oli setosi come il caprilyc/capryc triglycerid o olio di jojoba.

Prima di applicare il trucco, aspettate che il primer si assorba completamente. E’ necessaria davvero una minima quantità nelle zone dove tendiamo a lucidare.

L’o.e di tea tree svolge un’azione astringente, antibatterica e aiuta a tenere lontane le imperfezioni.

LOZIONE- TONICO

In alternativa, potete utilizzare anche questa lozione rinfrescante e astringente che minimizza i pori. Da usare anche solo come tonico.

Ricettina presa dal sito aromazone:

  • acqua minerale 60gr
  • idrolato di eucalipto 20gr
  • acido salicilico vegetale 5gr
  • estratto di cetriolo 10gr
  • attivo cosmetico msm 2gr
  • conservante leucidal 4gr

Trasferire l’acqua minerale in un becker. Poco a poco aggiungete tutti gli ingredienti mescolando bene dopo ogni aggiunta.

Trasferite infine il tutto in un contenitore spray.

Il ph del prodotto finito è di circa 5-5,5.

Si conserva per tre mesi circa.

Se provate le ricettine fatemi sapere come vi trovate. La prima ricetta dura 1\2 settimane in frigo.

 

Alla prossima bellezze!!!

 

 

 




Precedente Heron-airone nails Successivo Chocolate and mint makeup