Olio di nocciolo di albicocca

Buongioooorno bellezze! Oggi vi parlo di un altro olio naturale alleato della nostra pelle: l’ olio di nocciolo di albicocca.

L’albicocca è un frutto molto benefico per l’organismo.

 E’ soprattutto il suo nocciolo, dal quale viene estratto l’olio per mezzo della spremitura a freddo, a migliorare la qualità generale della salute. Parliamo infatti di uno dei più potenti antiossidanti.

PROPRIETà
L’ albicocca oltre a fornirci quel delizioso frutto estivo, dolce, carnoso e dal bel colore giallo-arancio, ha un altro utilizzo che riguarda i suoi noccioli.
Le armelline contenute in essi , se spremute, forniscono un olio.
L’albicocca è una pianta da frutto della famiglia delle rosacee, originaria della Cina, a noi è giunta dall’Armenia all’epoca delle conquiste dell’Impero romano.

Attualmente il maggior produttore di albicocche al mondo è la Turchia.L’albicocca è molto coltivata anche da noi sia come frutto da consumare fresco, che per produrre marmellate e succhi di frutta: al suo interno possiede il nocciolo in cui si trova un’armellina, simile a una piccola mandorla, dal sapore amarognolo ma dotata di interessanti proprietà.

Attenzione: i semi contenuti nei noccioli di albicocca, se mangiati in grandi quantità sono tossici perché contengono cianuro, il numero corretto di semi di albicocca da assumere al giorno non deve superare i 6-7 semi.

Alcuni studi scientifici, infatti, hanno riconosciuto a questi semi delle proprietà anticancro dovute alla vitamina B17 che aggredisce le cellule tumorali.

L’OLIO IN COSMESI

Elasticizzante, emolliente e protettivo. Sono queste le sue principali funzioni nei confronti della pelle. Viene consigliato in particolar modo a coloro che hanno una cute particolarmente secca, perché va a stimolare la produzione di sebo e regolarizzare quindi il film idrolipidico, indispensabile per la salute dell’epidermide. Può essere utilizzato anche come anti-rughe naturale, idratando a fondo la pelle e combattendo i radicali liberi, previene i naturali segni dell’invecchiamento. Grazie ai fitosteroli, la microcircolazione cutanea viene migliorata e si ha una barriera ulteriore nei confronti dei dannosi raggi UV. Fortunatamente vi è una consapevolezza crescente sull’importanza di difendere la pelle dal sole durante i mesi più caldi e, l’olio di albicocca, aiuta grazie alla sua azione lenitiva e protettiva. Attenzione a non utilizzarlo sotto il sole diretto, altrimenti si ha l’effetto opposto!

Per il VISO può essere usato come prodotto struccante, oppure come nutriente, antirughe.

  • Tonifica la pelle e combatte le rughe, è, infatti, molto efficace per il trattamento del contorno occhi di cui attenua i segni del tempo e riduce le occhiaie.
  • Protegge la pelle dagli arrossamenti e dalle aggressioni degli agenti atmosferici e dai raggi UV.

E’ un olio molto delicato, si assorbe rapidamente e non unge, però è comedogenico, chi ha una pelle acneica dovrebbe evitarlo.

L’azione protettiva rende l’olio di albicocca perfetto per chi ha una pelle sensibile, soffre di couperose o fragilità capillare. E’ uno schermo non solo contro i fattori climatici (eccessivo caldo o freddo), ma anche verso l’inquinamento e i batteri che ogni giorno aggrediscono la pelle del viso, sempre esposta a queste “minacce”. In questo caso è sufficiente applicare poche gocce di quest’olio vegetale sulla pelle del viso la mattina, prima di recarsi a lavoro. E’ sconsigliato in questo caso a chi ha la pelle grassa, ma è possibile comunque sfruttare i suoi effetti benefici di tanto in tanto, spalmandolo la sera prima di andare a letto.

Molto valido anche per fare impacchi e maschere per rende morbidi e lucenti i capelli: si applica sui capelli leggermente inumiditi prima di fare lo shampo, si lascia in posa tra i 20 e i 30 minuti. Aiuta anche a combattere la caduta dei capelli e ne favorisce la ricrescita.

CORPO

Molto emolliente e nutriente, trova impiego nel TRATTAMENTO DELLE SMAGLIATURE, perché favorisce l’elasticità della pelle. La sua consistenza molto fine lo rende poco untuoso e di facilissimo assorbimento. Usato dopo il bagno o dopo la doccia aiuta ad evitare la desquamazione e l’inaridimento della cute fragile o secca. L’olio di albicocca è conosciuto soprattutto per le sue qualità lenitive.

Spero di avervi incuriosito un po’.Alla prossima bellezze:))

 




Precedente Cocktails nails Successivo 60s makeup inspired