Japanese spring nail art

Micropittura dedicata alla primavera , la mia stagione preferita, in Giappone.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come realizzare la mia Japanese spring nail art.

OCCORRENTE

  • base protettiva
  • smalto color pesca
  • top coat matte e effetto gel
  • acrilici colorati
  • pennellini: liner e striping

PREPARAZIONE

Comincio stendendo la mia base. Dopodichè, stendo due passate di smalto pesca e, a completa asciugatura, stendo una passata di top coat matte. Fatto ciò, attendo che asciughi e cominci a disegnare.

PRIME BOZZE

Marrone ben diluito e striping, tolgo l’eccesso di colore dal pennello, e comincio a dare forma alla casetta sull’indice.

Stesso colore, consistenza e pennello e creo, sull’anulare, un ponticello, come vedete. Partendo dalle linee orizzontali. Il colore deve essere molto ben diluito er linee sottili e il più possibile precise.

Ora,con un verde scuro e il pennello liner, tampono a lato del ponticello creato. Poi, faccio lo stesso su alcune zone con un verde brillante, come vedete. Infine, col verde più scuro sul dito medio, creo la forma del monte Fiji. Infine, col bianco ben diluito e lo striping, creo la neve strisciando il pennello verso il basso. Creo delle zone più chiare sul monte con un verde più chiaro.

Sempre col marrone ben diluito e lo striping, creo dei rametti sottili su mignoli e pollici.

COLORO

A questo punto, torno alla casa e coloro di nero il tetto e di bianco le finestre. Creole tegole col grigio.Poi, col verde scuro e chiaro per i punti luce, creo l’erba come fatto prima, tamponando col liner.

Ora, tampono allo stesso modo col rosso, poi con un rosa per dare l’idea dei ciliegi e, infine, creo la lucina sotto il tetto.

Fatto ciò, creo, come fatto per i fiori attorno alla casa, tampono col rosso e il liner attorno al monte. Poi, creo i punti luce con bianco e giallo.

DETTAGLI

A questo punto, con un verde chiarissimo e molto molto diluito, creo il laghetto e, col bianco, le zone dove il riflesso è più chiaro, trascinando il colore con lo striping.

Creo, su mignoli e pollici, i ciliegi come fatto fin’ora.

Ora,con un azzurrino chiaro coloro l’acqua sotto il ponte e creo le zone di luce col bianco come fatto peril laghetto.

Poi, punti luce sui ciliegi col rosa chiarissimo e il bianco.

Una passata di top coat effetto gel e voilà.

RISULTATO

japanese spring nail art

Io spero che la mia japanese spring nail art vi piaccia.

Iscrivetevi al blog qui thebeautyplanet

Seguitemi sui social e sul canal youtube

Alla prossima bellezze!!!

Precedente Crema viso pelli sensibili fai da te Successivo CREMA CORPO NUTRIENTE HOMEMADE