Le zeppe

Le zeppe:come slanciare la figura con stile e comodità.

Buongioooorno bellezze!Ebbene sì,post dedicato alle zeppe. Stile un pochino retrò? Paura di risultare goffe e senza la falcata da top model?

Tranquille,vi assicuro che non c’è nulla di più cool e allo stesso tempo comodo delle scarpe con la zeppa.

Sono amante delle scarpe col tacco ma è scontato che se la scarpa non ha un po’ di plateau il piede soffre. Così come le scarpe troppo basse, anche le scarpe troppo alte possono danneggiare i piedi.

Ecco che,per unire stile e comodità,vengono i soccorso le zeppe.

QUALI MODELLI?

Tantissime le idee,i materiali e le fantasie intorno a questo accessorio.

Colorate, in stile etnico, con le frange o con i lacci: come al solito, di corda o sughero, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Dai sandali in stile gladiatore a quelle altissime a pois in stile vintage, poco importa, saranno la soluzione ideale per essere comode e guadagnare qualche centimetro in più.

Le potrai indossare con la gonna a ruota o con dei pantaloni corti sulla caviglia.

ZEPPA DI GOMMA: un must, soprattutto con suola bianca. Si tratta di un modello sportivo che ben si abbina con i jeans e i minidress.

Da l’Autre Chose la suola bianca a contrasto con la pelle blu navy ha un leggero carrarmato e chiusure in velcro.

I sandali di Primadonna sono invece floreali e colorati: perfetti per una giovanissima che voglia giocare con gli outfit.

Zara preferisce sposare la gomma con un altro must di stagione: l’oro.

ZEPPA DI SUGHERO: il più classico dei modelli sposa la tradizione al comfort.

Due brand luxury come Casadei e Jimmy Choo lo reinterpretano in modo inusuale.

Da Casadei la zeppa in sughero si sposa con il camoscio di un blu klein strepitoso, con dettaglio risvoltato ispirato alla sneaker double face, impreziosita dall’accessorio catena.

Jimmy Choo, invece, preferisce giocare con i contrasti tra il sughero e il camoscio metallizzato.

Cinturino alla caviglia per migliorare il sostegno e quel tocco chic tipico di ogni sua calzatura.

ZEPPA COLORATA: Gucci arricchisce la zeppa della sua stampa monogram con blossom, abbinato a cinturino dorato e fascetta a righe secondo la sua più antica tradizione.

Oro, blu e rosso. Meno pretenzioso il sabot con zeppa in corda di Café Noir, ricamato a contrasto.

Marni declina la zeppa in gomma con motivo a righe tricolori.

ZEPPA DI CORDA: H&M la abbina al camoscio, in un modello che non abdica la femminilità in nome del low cost.

Da Pura Lopez, invece, la raffia della zeppa è metallizzata e di un porpora molto modaiolo: l’ideale per allungare la gamba a dismisura.

Altro must have interessante è quello delle scarpe con mezzo tacco, tra cui ce ne sono davvero moltissime e vi suggeriamo le proposte targate Balenciaga ma anche quelle di Tamaris.

COME ABBINARLE

Molti gli stili che si possono creare.Vediamone qualcuno

  • GONNA:stanno bene sia su abiti lunghi che su vestiti corti. Con lacci alla caviglia e laccati per uno stile più elegante; di stoffa per gonne etniche e sportive. Evitate le gonne strette stile tubino.
  • JEANS SKINNY: perfetti per le zeppe.Un accorgimento: l’orlo deve coprire la maggior parte della zeppa.
  • IN UFFICIO: perchè no,l’importante è che il tacco sia medio e la zeppa,magari,in pelle.
  • A CHI DONANO?  soprattutto a chi ha le caviglie sottili.Chi ha polpazzi e caviglie importanti eviti i lacci su di essi.

 

 

 

 








Precedente Palette on the go Successivo Mosaic nails