Copricostume mare 2017

Buongioooorno bellezze! Oggi appuntamento con la moda. Parliamo di copricostume mare 2017.

E sì…perchè dire spiaggia non è dire soltanto costumi da bagno, occhiali da sole e borse.

Una grandissima importanza, per essere cool anche in riva al mare, dobbiamo darla anche al copricostume.

Nulla di eccessivo, niente vestiti super lavorati…qualcosa che possa permetterci di uscire dall’albergo, pranzare al ristorantino in riva al mare o prenderci un aperitivo tra un bagno di sole ed un altro. Qualcosa che ci valorizzi, sempre, coprendo (o magari lasciando intravedere in modo molto sexy) il costume.

PAREO,CAFTANO MA NON SOLO

E qundo parliamo di copricostume ci viene in mente subitoun caftano o uj pareo da poter annodare in modo diverso a seconda della nostra silhouette o del nostro gusto.

C’è un ritorno ad uno stile un po’ retro’ in questo senso. Lo stile più trendy è siciramente quello etnico.

Prende spazio anche l’animalier stilizzato declinato con colori tenui come l’azzurro, il beige e il rosa che danno un tocco di roamntico al tutto.

Per gli amanti di uno stile più “oedinato”, via libera alla stampa geometrica sui colori del bianco e del nero. Molto chic e ispirata all’art déco.

Via libera anche alle tutine,o jumpsuit, da spiaggia. Le stampe, in questo caso, sono floreali e i colori sempre tenui e chic.Ottima alternativa per un aperitivo al tramonto ma anche, come accennavo prima,per un pranzo o una cena in riva al mare.

Il pareo viene messo un pochino da parte(un pochino eh)lasciando più spazio a caftani e minidress dai tessuti naturali e traspiranti come il lino. Ma anche le tuniche sono una bella alternativa, morbida e comoda. Insomma, ce n’è per tutti i gusti e gli stili. Vediamo qualche esempio.

E allora, vi ho dato qalche idea?;) alla prossima bellezze:))E godetevi quest’estate,qualsiasi cosa voi facciate.

 

 

 







Precedente Arabic silver makeup Successivo Cocktails nails