Zen nails

Micropittura dedicata alla tranquillità zen.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come ho realizzato le mie zen nails.

OCCORRENTE

  • base protettiva unghie
  • smalto verde pastello e azzurro pastello
  • top coat matte e brillante
  • pennellini: liner, striping, tondo n.2, lingua di gatto
  • acrilici colorati

PREPARAZIONE

Per prima cosa stendo una base protettiva. All’asciugatura stendo una passata di smalto verde pastello. Con una spugnetta da trucco,  realizzo un dégradé con verde e azzurro(che resta alla base).

Una volta asciutto, stendo una passata di top coat matte e comincio a disegnare.

COME SI FA

Mixo un po’ di bianco al rosso per ottenere un rosa carico e, con un altro pochino di rosso e un po’ più di bianco, ottengo un rosa più chiaro.

Pennello tondo n.2 e comincio prima a realizzare i petali laterali più scuri, poi quello centrale più chiaro.

Con il rosso e il liner creo la parte centrale delfiore e aspetto asciughi.

Nel frattempo, sugli indici creo il bambù da cui esce l’acqua.

Verde con una punta di marrone e giallo e creo il bambù. Creo la parte centrale da cui uscirà l’acqua con un marroncino e un marrone più chiaro.

Con il pennello n.2 e il nero creo le mie pietre laviche. Appoggio il pennello e creo degli ovali.

Con un grigio non troppo chiaro, creo i punti luce.

Pennello liner e rosso e creo i cinque petali dell’ibisco. Appoggio e convergo più piccolo verso il centro.

Strping e nero e creo la parte centrale e il pistillo del fiore. Bianco e illumino il centro.

Anulari. Comincio a creare i miei bastoncini di bambù con un verde più scuro e uno più chiaro.

Sui bastoncini creo ujn fiorellino, una sorta di orchidea, col bianco e la parte centrale col giallo.

Ai lati, le mie pietre un pochino più chiare delle precedenti e i punti luce col bianco.

Sui mignoli creo i miei bastoncini di bambù verticali e le foglioline come vedete in foto.

I PARTICOLARI

 

Striping e verde scuro e comincio a creare le nervature delle foglie grandi. Liner e verde con un pizzico di nero e creo le foglie allungandole verso il basso.

Completo le mie orchidee. Striping e rosso ben diluito e intensifico le foglie laterali, soprattutto le estremità. Diluisco bene il colore, con un rosso più intendo, creo le nervature su tutte le foglie.

Acrilico giallo e creo la parte centrale del fiore.

Riprendo il verde scuro e creo il rametto e, con il pennello liner, appoggi per i boccioli.

Sui pollici, come fatto fin’ora, creo due fiori di ibisco su un rametto.

Una passata di top coat brillante e il risultato è questo

Spero l’idea vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!

 



Precedente moda mare 2018 Successivo Crema viso pelli miste e grasse