Water skier nails

Micropittura dedicata al mare e allo sci d’acqua

Buongiooooorno bellezze! Oggi micropittura dedicata allo sci d’acqua: water skier nails.

OCCORRENTE

  • base protettiva
  • smalto azzurro pastello e azzurro più scuro
  • top coat matte ed effetto gel
  • acrilici colorati
  • pennellini: liner, striping, lingua di gatto.

PREPARAZIONE

Per prima cosa stendo la mia base. Una volta asciutta, stendo due passate di smalto azzurro pastello. Con una spugnetta da trucco, tampono con l’altro azzurro fino a metà unghia. A completa asciugatura, stendo una passata di top coat matte per poter, infine, dipingere.

 COME SI FA

Per prima cosa creiamo u color carne. Una puntina d marrone nel bianco e cominciamo a dare forma ai nostri sciatori su indice e medio utilizzando il liner.

Parto sempre prima dal cerchio, scendo a triangolo e formo un’altra sorta di triangolo capovolto. Creo poi, con lo striping, le braccia.

Creo, col bianco molto molto ben diluito e il pennellino striping, l’onda gigante sull’anulare.

Sul pollice, il dorso di uan donna seduta sulla punta di un motoscafo, allo stesso modo di sempre.

Pennellino striping e blu notte ben diluito e coloro le mute degli sciatori. Alla base dell’onda, creo, prima con il color carne poi col blu notte, una piccola sagoma su un surf.

Sul mignolo, creiamo una piccola onda sul mare.

Marrone e una puntina di giallo, pennellino liner e creiamo i capelli della ragazza prima e del ragazzo poi.

La stessa cosa la facciamo per la donna sui pollici.

Mixo e diluisco molto molto molto bene il mix di azzurro, verde e bianco per creare un verde acqua. Pennello a lingua di gatto e comincio a dare colore attorno alle mie figure cercando di darfe una prima forma alle onde.

Pennellino striping e bianco moooolto ben diluito e comincio a disegnare i contorno delle onde, tremando col pennello.

Cerco di dare movimento alle onde con dei piccoli trattini col bianco ben diluito.

Allo stesso modo, creo la risacca che si forma alla base dell’onda gigante.

Piccoli trattini per simulare il movimento del mare.

Completo, allo stesso modo, l’onda sul mignolino e..

Creo dei trattini laterali alla donna sul pollice per simulare a scia lasciata dal motoscafo dov’è seduta.

Ripeto, ovviamente, lo stesso lavoro su entrambe le mani.

RISULTATO

Una passata di top coat effetto gel e questo è il risultato.

Io spero, come sempre, che vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!

 

 

 







Precedente Concealer hacks Successivo Macchie solari