Violinist sea nails

Micropittura dedicata ai…violinisti e al mare:)

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come realizzare le mie violinist sea nails.

OCCORRENTE

  • base protettiva
  • smalto azzurro non troppo chiaro
  • top coat matte e brillante
  • acrilici colorati
  • pennellini: liner, striping e lingua di gatto

PREPARAZIONE

Stendo la base protettiva e, una volta asciutta, stendo due passate di smalto azzurro. Dopodichè, stendo una passata di top coat matte e, a completa asciugatura, comincio a disegnare.

LE SAGOME

dav

Col pennello liner, o il tondo n.2 e un grigio chiaro, do forma alla testa che poi correggerò utilizzando lo striping e l’azzurro, stessa tonalità dello smalto. Striping a bianco ben diluito per la linea sottile di demarcazione.

Indice e, col nero ben diluito e il pennello liner, creo il manico del violino.

Stessa unghia e stesso pennello ma col marrone, appoggio il pennello e creo la forma del violino….lasciato un po’ a metà, come vedete.

Poi, creo solo la parte alta del manico del violino sul mignolo, mentre sull’anulare un violino visto di profilo. Quindi, striping e nero ben diluito per il manico, una linea sottile leggermente obliqua, e marrone per la metà del violino.

LE FIGURE

Prima di tutto, creo la forma del violino lungo la linea di demarcazione: la parte più scura sopra, quella più chiara sotto.

Con giallo e una puntina di marrone e il pennello liner e striping , realizzo le mani. Lo striping lo utilizzo per le dita:dei piccoli triangoli.

Diluisco, infine, bene il bianco e ,col pennello striping, creo dei cerchi attorno alle mani.

e ancora, creo un color carne per creare le due figure:una seduta sul violino realizzato sull’indice(parto sempre prima dal tondo per la testa e proseguo per braccia e gambe per geometrie)e l’altra sull’anulare. Qui parto prima dalle braccia,triangoli, poi scendo per il corpo e realizzo la testa vicino al manico del violino.

DETTAGLI

Innanzitutto, con il marrone ben diluito e lo striping, realizzo gli archetti: linee sottili ed oblique.

Poi, col bianco e il liner, creo il vestito della donna appoggiata al violino e, col giallo, creo i capelli.

Infine, uso l’arancione per picchiettare la gonna dell’ultima figura, il giallo per i capelli e il bianco per il braccio.

Creo dei punti luce col bianco puro sul volto-nuvola. Successivamente, col nero ben diluito creo gli occhi e la bocca e, col bianco mixato all’azzurro ben diluito. creo delle linee sottili sulla parte bassa de violino per dare l’idea dell’acqua.

A questo punto, lingua dig atto e stesso mix, e tampono sull’unghia per l’effetto acqua e onde.

Tampono, poi, solo col bianco per creare la schiuma delle onde.

RISULTATO

Una passata di top coat brillante e voià

Spero che l’idea vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!

Precedente White line makeup Successivo Gel anti borse alla caffeina fai fa te