Tonico idratante homemade

Come realizzare un tonico idratante favoloso in casa.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vik mostro come realizzare un tonico idratante homemade.

L’IMPORTANZA DEL TONICO IDRATANTE HOMEMADE

Utilizzato dopo la pulizia quotidiana del viso, il tonico consente di asportare gli ultimi residui di latte detergente e l’untuosità in eccesso.
Al contempo, questo prodotto svolge un’azione stimolante astringente: l’uso regolare del tonico aiuta a rafforzare le difese naturali della pelle e previene la comparsa degli inestetismi cutanei. Il tonico contribuisce, infatti, a purificare l’epidermide e a ridurre i pori dilatati sul viso.

La sua azione rinfrescanteaddolcente e decongestionante risulta utile anche nel trattamento della pelle arrossata e sensibile.
Il tonico per il viso ha anche l’importante funzione di mantenere inalterato il grado di umidità della cute, essenziale affinché si mantenga sempre idratata, morbida e compatta. Infine, questo cosmetico rende la pelle più ricettiva alle fasi successive del trattamento, cioè all’applicazione del siero o della crema giorno-notte adatta alle proprie esigenze.

TONICO IDRATANTE FATTO IN CASA

Ovviamente, meglio realizzare questo utilissimo cosmetico a casa con gli ingredienti più adatti al nostro tipo di pelle(O comprare quelli ecobio, ricordatevelo sempre).

Quello che ho realizzato è, per l’appunto, idratante. Il che vuol dire che sì, tonifica e compatta la pelle ma può essere utilizzato anche dalle pelli sensibili, che si arrossano facilmente, secche e mature perché, al suo interno, contiene anche ingredienti che vanno ad idratare e nutrire la pelle.

INGREDIENTI

  • acqua demineralizzata (o anche quella minerale in bottiglia. L’importante che non usate quella del rubinetto perché troppo dura ed impura)
  • idrolato di camomilla(o infuso alla camomilla)
  • miele
  • gel di aloe vera
  • qualche ago di rosmarino secco

COME SI FA IL TONICO IDRATANTE HOMEMADE

Per realizzare il tonico idratante homemade ho utilizzato, come pack, un contenitore da 100ml di un tonico che ho terminato.

Ho prelevato 15, poco più, ml di acqua demineralizzata. Ho versato, poi, l’acqua in un pentolino e, al suo interno ho versato un cucchiaino di gel di aloe, uno di miele.

Fatt questo, ho cominciato a scaldare un po’ di acqua in un altro pentolino per fare il bagnomaria.

Ora, mentre scalda l’acqua, in un bricco metto in infusione una bustina di camomilla( se avete i fiori ancora meglio)e qualche aghetto, pohci, di rosmarino. Fatt questo, lasciate in infusione pr unadecina di minuti.

Non appena è pronto l’infuso( potreste anche acquistare l’idrolato di camomilla), versatelo insieme a tutti gli ingredienti precedentemente preparati.

Infine, scaldate il composto finché tutti gli ingredienti non sono ben amalgamati a scilti. Ora, mettete il tutto nel contenitore apposito e voilà

COME LO UTILIZZO

Una volta raffreddato, potete versarne qualche goccia sul palmo della mano e picchiettarlo su tutto il viso o, in alternativa, versarne un po’ su un dischetto di cotone e picchiettare sul viso e sul collo.

La pelle risulterà molto compatta, idratata, non tira e non secca e, contenendo la camomilla, va a lenire i rossori.

Fatto ciò, potete utilizzare tutti gli altri prodotti di skincare : sieri e creme e vedrete che penetreranno meglio .

Ovviamente, esistono altre ricettine di tonici per pelli grasse, miste e con l’aggiunta di principi attivi per rendere il tonico anche antiage o anti macchia.

Se vi può interessare , fatemelo sapere, vi darò tutte le altre ricette di tonici homemade.

Iscrivetevi a blog anche qui thebeautyplanet

Seguitemi sui social e sul canale youtube

Alla prossima bellezze!!

Precedente Lovers nails Successivo SILVER BLUE MAKEUP