Tonico homemade per ogni tipo di pelle

Come realizzare un tonico in casa che risponda alle esigenze di ogni tipo di pelle.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come realizzare un tonico homemade per ogni tipo di pelle, che sia secca, grassa, con rughe. Ad ognuno il suo tonico:)

Nonostante la pulizia e l’idratazione siano imprescindibili per sfoggiare una pelle radiante e giovane, l’uso del tonico dovrebbe essere considerato di primaria importanza anche per la sua capacità di favorire la compattezza del viso e di prevenire la comparsa prematura di rughe.

PERCHé USARE IL TONICO?

Una buona routine di bellezza deve includere tre semplici passi: pulizia, tonificazione e idratazione. Pulendo il viso con acqua e sapone, esso perde i suoi oli naturali e, rimanendo con i pori aperti, possono accumularsi impurezze sulla pelle. Al fine di evitare che la cute si disidrati e lo sporco si accumuli, è necessario chiudere i pori mediante l’uso di un tonico per la pelle.

TONICO PER PELLE GRASSA

Contro punti neri e brufoletti fai bollire in acqua un rametto di rosmarino. Una volta che il composto si è raffreddato, fai passare il liquido attraverso un colino e conservalo in frigo per qualche giorno, all’interno di una bottiglia di vetro.

TONICO AL LIMONE

Il tonico al limone può essere molto utile per contrastare l’effetto lucido sul viso. Prepararlo è facilissimo: spremi un frutto e una volta ottenuto il succo diluiscilo in 250ml di acqua. Dopo l’utilizzo non dimenticare di applicare una buona crema idratante.

TONICO PER PELLE MISTA

Procurati un mazzetto di fiori di lavanda secchi per preparare un tonico adatto alla pelle mista: una volta che l’acqua giunge a ebollizione metti in infusione e copri il pentolino con un coperchio in modo da trattenere tutte le proprietà. Una volta che l’acqua si è raffreddata filtra con un colino e conserva il tonico in frigorifero.

TRATTAMENTO TONIFICANTE(TONICO) AD AZIONE ASTRINGENTE E ANTIOSSIDANTE PRO.

INGREDIENTI

  • infuso di amla 49,5 gr
  • acqua di rose 20gr
  • acqua di amamelide 15 gr
  • gel di aloe vera 5gr
  • olio essenziale di rosa 6 gocce
  • olio essenziale di lavanda 5 gocce
  • pantenolo 2 gr
  • acido ialuronico 3 gr
  • vitamina c 1 gr
  • conservante 0,5gr

Cominciamo a realizzare l’infuso di amla. Prendiamo 60gr di acqua calda a cui aggiungo 2 gr di polvere di amla. Mescolo finché l’amla non si è completamente sciolta. Dopodiché, metto all’interno di un colino un fazzoletto di carta assorbente e vi verso l’infuso per filtrarlo.

Aggiungo poi, in ordine, l’acqua di rose (che da sola è già un ottimo tonico antirughe e antiborse),

l’amamelide, il gel di aloe, gli oli essenziali. E già a questo punto potreste utilizzarlo tamponando il viso con un batuffolo di cotone o tamponandolo con le mani sul viso.

Ma proseguiamo. Aggiungo poi il pantenolo, dall’effetto idratante, l’acido ialuronico (potreste poi aggiungere anche il peptide crea collagene per un effetto ancora più antiage), la vitamina c (dall’effetto schiarente e purificante e , infine, un conservante (sempre ecobio ovviamente).

IN ALTERNATIVA…

Potete utilizzare l’acqua di rose pura, il the verde lasciato in infusione e raffreddato( due bustine)o, realizzato allo stesso modo del the, la camomilla per un effetto più sfiammante.

E allora, cos’aspettate a provarlo? alla prossima bellezze!

Precedente indian inspired makeup Successivo Game of thrones:daenerys