Seascape nails 2018

Micropittura dedicata al mio amore: il mare.

Buongiooooorno bellezze! Oggi micropittura dedicata al paesaggio marino: seascape nails 2018.

OCCORRENTE

  • BASE PROTETTIVA
  • SMALTO BLU NOTTE
  • TOP COAT MATTE E EFFETTO GEL
  • PENNELLINI: LINER,STRIPING, LINGUA DI GATTO, TONDO N2
  • ACRILICI COLORATI

PREPARAZIONE

Comincio con lo stendere la mai base protettiva. Una volta asciutta, stendo due passate di smalto blu notte. Attendo secchi perfettamente e stendo una passata di top coat matte. Quando è perfettamente asciutto comincio il design.

COME SI FA

Per prima cosa, mixo al bianco una punta di blu notte e una punta di viola e comincio a creare le nuvole su tutte le unghie. Semplicemente, diluendo molto il colore, tampono in modo irregolare col pennello a lingua di gatto.

Poi, solo sul dito medio, creo col pennello n2 la mia luna: appoggio il pennello, premo sull’unghia e mi muovo leggermente.

Pennello striping e bianco ben diluito e creo dei punti luce soprattutto vicino la luna.

Aggiungo all’acrilico bianco un pochino di verde. Ottengo, così, un verde chiaro molto luminoso. Con questo colore comincio a creare al forma della mia onda sul dito medio. Tiro una riga dritta e, poi, scendo a formare una curva e proseguo.

Sempre con lo stesso colore, a sinistra del nostro dito medio creo il mare calmo e, sull’altro lato, muovo in modo circolare il pennello per creare le onde ch si frastagliano sulla roccia.

Aggiungo al nostro verde puro una punta di nero e lo mixo al verde chiaro ottenuto precedentemente. Striping e colore ben diluito e comincio a creare delle zone più scure sull’acqua alla base dell’onda. Con un verde  ancora più chiaro(o aggiungendo semplicemente più bianco, coloro la zona della curva dell’onda.

Faccio la stessa cosa su tutte le altre unghie.

A questo punto creo un grigio non troppo scuro mixando al bianco una puntina piccolissima di nero e comincio a creare la spuma delle onde, sia quelle che si rompono sulle rocce sia la risacca provocata dall’onda. Poi, con il bianco puro, do movimento e creo i punti luce.

Col bianco e lo striping, diluisco benissimo il colore e creo le parti chiare sul dorso dell’onda e sul mare calmo.

Sempre con lo stesso colore e pennello, diluisco ancora per creare le curve che danno movimento all’onda, come vedete in foto.

 

Creo movimento alternando al verde scuro il bianco formando dei piccoli segmenti per creare le ondine del mare.

Riprendiamo il colore verde chiaro, il pennello tondo e creiamo la base del mare…la risacca.

ULTIMI DETTAGLI

 

Col bianco puro creo la spuma alla base della risacca. Mixo al bianco il blu e il viola, come fatto all’inizio, e creo una sorta di ombra sotto la risacca.

Alterno, poi, come fatto prima, piccole righette bianche e verde scuro per dare l’idea del movimento dell’acqua.

Creo, poi, col marrone, la scogliera a lato…sulla destra del dito medio.

Picchietto, poi, con la lingua di gatto e il verde per la vegetazione.

Sui pollici creo un piccolo faro.

E sul mignolo un piccolo scorcio di mare calmo sulla falsa riga di quello fatto sulle altre dita.

NB: alla fine , ho aggiunto un po’ di blu per smorzare l’onda che si infrange sulla roccia. L’ho rimodellata un po’ e schiarito la roccia.

Una passata di top coat effetto gel ultrabrillante e il risultato eccolo qui

Io spero che la mia idea vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!

 




Precedente accessori moda mare 2018 Successivo Glam summer mkeup