Rimedi contro la palpebra cadente

Alcuni rimedi completamente naturali per chi soffre di palpebra cadente.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro alcuni rimedi contro la palpebra cadente completamente naturali.

CAUSE

Le palpebre cadenti, clinicamente definite ptosi, possono apparire come conseguenza dell’invecchiamento naturale, ma possono anche essere congenite o derivare da malattie come il diabete o essere correlate a problemi legati al sistema nervoso.

In alcuni casi, oltre ad un disagio estetico, le palpebre cadenti possono influire anche sulla vista.

Siamo subito portati a pensare che l’unica soluzione sia l’intervento chirurgico. Ma prima di affidarci a metodi più invasivi affidiamoci alla natura e proviamo alcuni di questi metodi che, usati con costanza, offrono risultati duraturi.

RIMEDI

ALBUME

Uno degli ingredienti che aiutano contro le palpebre cadenti sono gli albumi dell’uovo.Sono un toccasana per rendere la pelle tonica, compatta e priva di rughe grazie all’albumina e alle proteine.

Immergete un cotton fioc, o un po’ di cotone, nell’albume e passatelo su tutta la palpebra. Tenete gli occhi chiusi fin quando l’albume non si è asciugato. Usate questo metodo fino a tre volte alla settimana.

MELA E MIELE

Grazie ai suoi antiossidanti, acqua e fibre naturali questa maschera è efficace per rendere le palpebre meno rilassate e prive di rughe.

Servono una mela e due cucchiai di miele(circa 50gr).

Frullate la mela per formare una purea densa e mescola al miele. Strofinate la maschera sulle palpebre e lasciatela agire per 20-30 minuti. Sciacqua con acqua fredda. Applicate la maschera 3 volte alla settimana.

CETRIOLI

Basta mettere due fettine di cetrioli sugli occhi e lasciarli agire per 15-20 minuti.

THE VERDE

I polifenoli presenti nel the verde migliorano l’elasticità della pelle.

Quindi, oltre a berlo, preparate del the, aspettate che si raffreddi e massaggiatelo sulle palpebre per 10 minuti almeno due volte a settimana.

GHIACCIO

Semplicemente prendete un paio di cubetti di ghiaccio. Il freddo restringe i vasi sanguigni e riduce il gonfiore degli occhi.

Basta tenere i cubetti sugli occhi per 5-10 minuti o lavare il viso con l’acqua fredda, tonico naturale.

ALOE VERA

L’aloe vera ha proprietà antinfiammatorie unchie che aiutano contro gonfiore, arrossamento e palpebra cadente.

L’aloe rende la pelle delle palpebre tonica ed elastica.

Basta prendere un po’ di gel di aloe e massaggiarlo delicatamente sulle palpebre per 5 minuti senza fare troppa pressione.

OLIO D’OLIVA

Anche l’olio d’oliva è un elasticizzante naturale. scalda 3 cucchiai di olio finché non diventa tiepido al tatto. Quindi massaggia le palpebre e lascialo agire tutta la notte. Il mattino dopo rimuovi il tutto con acqua fredda.

OLIO DI COCCO

E’ un antibatterico e antifungino naturale che combatte la caduta delle palpebre e idrata e ringiovanisce la pelle.

Riscalda 3 cucchiai di olio di cocco , massaggia le palpebre e lascialo agire tutta la notte.Risciacqua il tutto la mattina dopo.

CAMOMILLA

Prendete due bustine di camomilla usate. Mettetele in frigo per 10-15 minuti e mettetele sugli occhi. Aspettate 15-20 minuti e voilà.

ESERCIZI

Chiudete gli occhi. Posizionate gli indici sulle palpebre e sollevate le sopracciglia.Ora contate fino a 5 e fate una leggera pressione sulle palpebre ad ogni conteggio.

Ora provate ad aprire gli occhi facendo sempre un po’ di pressione. Ripetete questo esercizio 10 volte al giorno.

E allora che aspettate a provare almeno uno, o anche più di uno, di questi metodi? Fatemi sapere come vi trovate e alla prossima bellezze!!!

 

 







Precedente Winter toenails painting Successivo Epiphany nails