Rimedi per capelli grassi

I rimedi naturali migliori per cute e capelli grassi.

Buongiooooorno bellezze! Oggi parliamo di rimedi per capelli grassi.

PREMESSA

L’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee,infatti, forma nei capelli una patina appiccicosa e lucida, che rende il capello sporco alla vista, opaco ed associato spesso ad un odore sgradevole.
Le ghiandole sebacee, in condizioni normali, producono la giusta quantità di sebo, che serve a nutrire e a proteggere il capello.

Quando si verificano condizioni particolari, come per esempio stress, alimentazione scorretta e lavaggi troppo frequenti, queste ghiandole rispondono con un’iperproduzione sebacea che, nel capello, appare come un vero e proprio olio.

Anche problemi legati all’apparato digerente, scompensi ormonali, mal funzionamento del fegato e ciclo mestruale influiscono sulla produzione di sebo.

LAVAGGI

Vero, laavggi troppo frequenti, invece di ilgiorare, pegiorano le condizioni dei capelli.

Le ghiandole sebacee sono costrette a produrre più sebo peggiorando la situazione di cute e capelli.

Ma più che i lavaggi sono il modo in cui laviamo i capelli ad essere errato.

Non utilizziamo prodotti aggressivi ma prodotti piuttosto neutri che mantengono il giusto livello di Ph cutaneo. Anche se, a volte, risultano troppo neutri per eliminare il grasso in eccesso.

Preferisci l’acqua fredda o tiepida: quella calda può arrossare il cuoio capelluto. Non asciugare i capelli con la temperatura massima del fon e se possibile elimina la piastra.

Non utilizzare mai pettini di plastica e a denti stretti. Per non aumentare la produzione di sebo, abbandona gel, creme e gelatine.

ALIMNETAZIONE

Per prenderti cura dei capelli, devi seguire un’alimentazione sana.

È sempre buona norma consumare cibi freschi, frutta e verdura di stagione, fonti di vitamine e minerali importantissimi per la bellezza e la salute dei capelli.

RIMEDI NATURALI

ACETO DI MELE

Quando lavi i capelli, alla dose abituale di shampoo, aggiungi uno o due cucchiai di aceto di mele (o bianco anche se è più forte) che avrai cura di miscelare bene. Insapona i capelli frizionando leggermente e lascia in posa per 15-20 minuti, quindi risciacqua con abbondante acqua tiepida. Continua il trattamento per un mese e noterai da subito i primi risultati.

Lo shampoo giusto

I capelli grassi hanno comunque bisogno di una idratazione ottimale. Fai quindi attenzione alla scelta del prodotto giusto. Orientati su shampoo e balsamo neutro, in grado di lavare ed idratare i capelli in maniera naturale e di non appesantire le radici.

Ottima anche la scelta di una formulazione minerale, meglio se arricchita da acqua termale. Prova i diversi prodotti fino a quando non avrai trovato quello giusto per i tuoi capelli. Assicurati che i prodotti non contengano siliconi e che abbiano un PH inferiore a 5.5.

Lava i capelli una volta ogni due giorni. Lavarli quotidianamente è dannoso, perché rischieresti di eliminare il naturale film idrolipidico necessario per proteggere la cute.

Bicarbonato

Il bicarbonato è un prodotto polifunzionale, che serve anche ad assorbire l’eccesso di sebo. Puoi utilizzarlo in questo modo: una volta ogni 15 giorni, metti una piccola quantità di polvere di bicarbonato sulle zone particolarmente unte del cuoio capelluto. Fai agire per 10 minuti, poi spazzola bene i capelli. Sentirai un sollievo immediato e sparirà anche il fastidioso prurito.

Limone

Un altro metodo molto efficace per ridurre l’eccesso di sebo nei capelli è il lavaggio con acqua e limone.

Prepara questo shampoo naturale in questo modo: spremi due limoni ben maturi e non trattati, quindi metti da parte il succo. In una bacinella non metallica aggiungi una noce di shampoo neutro, due o tre gocce di olio essenziale di acido citrico e il succo dei due limoni.

Lava i capelli con questa soluzione. Prima del risciacquo, fai agire per 5 o 10 minuti, in modo che gli ingredienti possano penetrare più in profondità. Se necessario, ripeti il lavaggio. Utilizza questo metodo una volta ogni 15 giorni. Oltre a ridurre l’eccesso di sebo, il limone è un rimedio miracoloso anche per la lucentezza dei capelli.

Sidro di mele

Puoi effettuare il lavaggio dei capelli grassi con il prezioso sidro di mele, che si trova nelle erboristerie o nei supermercati ben forniti.

Non devi fare altro che miscelare mezza tazza di acqua calda, meglio se mineralizzata, con due cucchiai di aceto di sidro di mele. Se vuoi potenziare l’effetto sebo-regolatore, incorpora anche un estratto di tè alla menta. Mescola bene e utilizza il composto per risciacquare i capelli dopo il lavaggio abituale.

Menta

Questa erba ha molte proprietà benefiche, tra cui appunto quella di regolarizzare una produzione eccessiva di sebo.

Prendi una manciata di foglie di menta, riducila in polvere aiutandoti con il mortaio e falle bollire per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, scola le foglie di menta e aspetta che si raffreddino. A questo punto, incorpora due o tre cucchiai di aceto di mele. Mescola bene fino ad ottenere una sorta di pasta. Applicala sul cuoio capelluto e massaggia a lungo. Successivamente, procedi al lavaggio abituale con shampoo e balsamo. Ripeti il trattamento una volta a settimana.

Farina o amido di mais

Ecco un’altra ricetta per realizzare una maschera che aiuterà a risolvere il problema dei capelli grassi. Procurati della farina o dell’amido di mais.

Versane un misurino in una ciotola non metallica. Aggiungi un pizzico di pepe rosa e un altro di sale integrale. Miscelate tutti gli ingredienti ed applicate il composto sulla cute, massaggiando per bene. La consistenza granulosa del mais agirà come un leggero scrub, ed assorbirà quindi l’eccesso di oleosità.

Lascia in posa per 30 minuti, poi spazzola i capelli o lavali come d’abitudine. Questa procedura non ha alcuna controindicazione, quindi puoi tranquillamente effettuarla ogni giorno o a giorni alterni, a seconda delle tue particolari necessità.

Rucola

Prova a preparare questo shampoo naturale, che si dimostrerà davvero utile allo scopo. Fai bollire una buona quantità di rucola fresca. Questa verdura è ricchissima di vitamina C, estremamente efficace per ridurre il surplus di sebo.

Scola le foglie, falle raffreddare ed aggiungi tre cucchiai di bicarbonato di soda e un cucchiaio o due di polvere di zolfo (lo trovi in qualsiasi erboristeria a poco prezzo). Mescola e applica il composto direttamente sui capelli, distribuendo il composto in maniera uniforme. Fai agire per 15 minuti e poi risciacqua.

Argilla

Dopo lo shampoo e il balsamo, prepara una maschera sebo-regolatrice in questo modo: miscela in una ciotola non metallica due cucchiai di argilla verde o bianca, un bicchiere di aceto bianco o uno di sidro di mele, mezzo bicchiere di acqua minerale e due o tre gocce di olio essenziale d’argan. Applica sulla cute e lascia agire per un’ora almeno. Trascorso il tempo necessario, sciacqua con abbondante acqua tiepida. Ripeti il trattamento ogni 15 giorni per avere risultati duraturi e visibili.

Oli essenziali

Gli oli essenziali sono prodotti in grado di trattare gli inestetismi e i problemi dermatologici in maniera completamente naturale ed efficace.

Basta aggiungere tre o quattro gocce di olio alla menta, arancia, limone o lavanda al tuo shampoo abituale per avere dei risultati eccellenti e in poco tempo. Ottimo anche l’olio di timo, specie se miscelato a quello di rosmarino e di salvia.

Shampoo fai da te

Per preparare questo favoloso shampoo fatto in casa, che regalerà ai capelli una lucentezza incredibile, mescola in un bollitore una manciata di foglie di lavanda, 1 di timo, 1 salvia e 1 di rosmarino.

Fai bollire il tutto con 2 tazze di acqua per 30 minuti, poi scola e filtra il composto. Fai raffreddare ed aggiungi un misurino di sapone neutro in scaglie. Applica il prodotto come un normale shampoo. La miscela può essere conservata in un recipiente chiuso per 2 settimane, sempre che tu la conservi in un luogo fresco, asciutto e lontano dai raggi diretti del sole.

Spero vi sia stata utle…alla prossima bellezze!!!

 

 






Precedente Epiphany nails Successivo Luminous cat eye