Purple forest nails

Micropittura con un non so che di magico:)

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come ho realizzato le mie purple forest nails, micropittura dedicata alla…magia:)

OCCORRENTE

  • base protettiva
  • smalto viola scuro
  • top coat matte e brillante
  • acrilici colorato
  • pennellini: striping e liner

PREPARAZIONE

Per prima cosa stendo una base protettiva. All’asciugatura, stendo due passate di smalto viola e, a completa asciugatura, il top coat matte. Una volta asciutto comincio a disegnare.

COME SI FA

Mixo il marrone a una punta di giallo e, col pennello liner, creo prima un alinea orizzontale. Poi, appoggio il pennello e creo dei mattoncini.

Aggiungo un po’ di bianco e, col pennello striping, creo di punti luce, come vedete.

Color carne e pennellino striping e creo il tronco degli alberi a lato;in questo modo, creo una grande curva.

LE CREATURE

Col grigio chiaro e il pennello liner, creo la mia fatina seduta partendo sempre dalla testa, due triangoli con lo striping e le gambe. Tutto pensando a delle figure geometriche.

Poi, comincio creare l’erba. Prima verde scuro poi verde brillante(ottenuto aggiungendo del giallo al verde) e, con lo striping, creo delle linee oblique. E così, alle spalle, con un marrone non molto scuro, la sagoma di alberi.

A questo punto, aggiungo una puntina di giallo al bianco e creo dei puntini attorno alla fatina:le lucciole:)

Infine, punti luce con un beige chiaro per evidenziare gli alberi dis fondo.

PARTICOLARI

Sull’anulare, utilizzando il pennellino line e il grigio chiaro, creo delle linee orizzontali che si rimpiccioliscono andando in alto: i gradini. A lato, come fatto prima, creo dei tronchi e creo dei punti luce su di essi aggiungendo un punta di giallo al marrone.

Su pollici e mignoli creo, come fatto precedentemente, l’erba e le lucciole.

E continuo mixando una puntine piccolissima di viola al bianco. Diluisco molto molto bene con molta acqua, come fosse un acquerello e, con la lingua di gatto, coloro la parte alta tra gli alberi dell’unghia centrale e dell’anulare.

Ora, con lo striping e il lilla chiaro ben diluito, creo l’acqua della cascata centrale. Parto dall’alto, creo una piccola curva e tiro verso il basso. Poi, col bianco ben diluito, creo delle strisce:punti luce che danno l’idea di movimento.

Infine, con il pennellino liner, picchetto alla base.

Giunti fin qui, prima col lilla poi col viola, picchietto attorno ai tronchi per creare a chioma degli alberi.

E passiamo alla fatina fungo. Col bianco molto ben diluito creo i punti luce sul viso e sul corpo. Poi, col nero, picchietto la parte superiore del busto e infine, col bianco puro, creo i punti luce sul cappello da fungo. Con lo striping e il nero ben diluito creo un piccolo puntino per la bocca e un piccolo trattino per gli occhi. Scaricate benissimo il pennello.

Quindi, col giallo, creo i capelli e le lucciole alla base delle gambe della creatura fantastica.

Per finire, una linea rossa sul cappello.

RICORDATE

Ricordate che per creare delle linee precise e sottili la punta del pennellino non deve essere troppo carica di colore e il colore deve essere ben diluito. Asciugate il pennellino:non devono esserci gocce d’acqua.

ancora, sugli anulari creo gli alberi come fatto per l’unghia centrale.

ULTIMI DETTAGLI E RISULTATO FINALE

Per finire, delineo le scale col bianco e il nero e coloro col bianco ben diluito la parte alta, quella tra gli alberi.

Una passata di top coat brillante e il risultato eccolo qui.

Io spero che l’idea vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!

Precedente Luminous light makeup Successivo Butterflies feet