Paris breakfast nails

Buongiooooorno bellezze!Oggi vi propongo la mia nuova creazione: Paris breakfast nails.

Tutto è nato da una foto…due tazze piene di caffè e Parigi sullo sfondo. Da qui ‘idea di creare una sorta di colazione parigina:)) Ecco come ho fatto.

OCCORRENTE

Per realizzare questa micropittura occorre:

  • base protettiva unghie
  • smalto nude ..quello che ho usato io è di shaka, neutral candle
  • top coat matt
  • top coat brillante
  • acrilicik colorati
  • pennelli: striping media lunghezza, liner, lingua di gatto piccina

COME SI FA

Comincio a stendere la mai base protettiva. Dopo essersi asicugata stendo due passate di smalto nude. Attendo asciughi e stendo una passata di top coat matt. Una volta perfettamente asciutto comincio a disegnare.

Comincio a creare la sagoma delle mie tazzine. Aggiungo all’acirlico bianco una piccolissima puntina di nero e ottengo un grigio perla. Una volt asciutto, aggiungo a questo grigio ancora un po’ di bianco e riepmio la parte centrale.

Acrilico marrone e stirping ( fin’ora ho utilizzato il pennello liner), e disegno una linea nella parte alta della tazzina…il caffè.

Sempre acrilico bianco e  liner e realizzo il piattino. Acrilico nero ben diluito e striping e disegno qualche contorno e il fumo che esce dalla tazza.

Allo stesso modo realizzo i miei croissant. Prima disegno la sagoma mescolando al bianco un po’ di marrone. Poi chiarisco il colore aggiungendo del bianco e riempio il centro dei miei croissants.

Striping e acrilico marrone e disagno alcune pieghette dei croissants.

Con un pochino di rosso aggiungo un puntino al centro del croissant aperto. La marmellata:P

Come fatto prima, realizzo il piattino e ne disegno il contorno con il nero ben diluito e i mios triping.

Liner e acrilici colorati, quelli che preferisco, e realizzo la sagoma dei miei macarons. Un pochino ellittica.

 

Con l’ariclico bianco e una puntina dei vari colori utilizzati e segno una striscetta non troppo sottile al centro dei macarona. La mia crema:)

Al solito, disgeno il piattino alla base.

Lingua di gatto. Diluisco tantissimo il bianco con una punta di azzurro e tampono sulle unghie per fare il cielo.

 

Striping e acrilico nero ben diluito e disegno ai lati dell’unghia due rette…volevo dare l’dea di una finestra.

Acrilico verde e striping e realizzo alberi e cespugli semplicemente muovendo in modo irregolare il pennello.Nulal di troppo rpeciso.

Al centro, con lo stirping e l’acrilico nero ben diluito realizzo una tour eiffel un po’ stilizzata.

Lingua di gatto, acrilico bianco diluito(non troppo) e realizzo le tende su indice e anulare, come vedete in foto.

Sui pollic realizzo altri macarons. ui mignoli una semplcie finestra con alberelli.

Una passata di top coat brillante e il gioco è fatto

 

 







Precedente Tagli corti estate 2017 Successivo Crema solare fai da te