Oli vegetali in biocosmesi

Buongioooorno bellezze! Oggi,per il nostro appuntamento dedicato allo spignatto,voglio parlarvi degli oli vegetali in biocosmesi:

Vi farò una carrellata dei principali oli vegetali essenziali per spignattare per rendere bellissima e in salute la nostra pelle. Ma andiamo per ordine.

olio di semi di lino - fonte foto: diyhealth.com

GLI OLI:CARATTERISTICHE

Gli oli vegetali a nostra disposizione per la cura della salute e del nostro aspetto fisico sono davvero numerosi. Ognuno è portatore di caratteristiche benefiche, in base alle quali è possibile effettuare le proprie scelte di utilizzo, a seconda delle eventuali problematiche da affrontare.

Gli oli vegetali migliori sono di provenienza biologica e sono ricavati dalla spremitura a freddo dei semi delle piante da cui derivano. La spremitura a freddo permette di mantenere inalterati i loro componenti e le loro proprietà benefiche. Ecco le cratteristiche di 15 oli vegetali da conoscere o da riscoprire.

  • L ‘ olio extravergine d’oliva è particolarmente ricco di proprietà salutari, tanto che il suo impiego alimentare e per la salvaguardia della salute risulta costantemente oggetto di studio. Risulta utile per abbassare il colesterolo e per prevenire l’arteriosclerosi, oltre che in caso di stitichezza e di patologie a carico del fegato. Ad esso vengono attribuiti effetti antitumorali e la capacità di favorire l’assorbimento del calcio. In biocosmesi,è uno struccante natural molto molto efficace,capac di tgliere anche il trucco waterproof con estrema facilita o negli scrub corpo per il suo effetto nutriente.SCONSIGLIATO per i trattamenti viso di chi ha le palle mista e soggetta a imperfezioni perchè può portare brufoleti e punti neri.Motivo per cui lo uso per gli scrub corpo.Meraviglioso
  • olio di germe di grano:è ricco di vitamina E, che contribuisce a ritardare l’invecchiamento, oltre che a migliorare l’aspetto della pelle e dei capelli. Può essere impiegato per effettuare degli impacchi antiforfora. Dal punto di vista della salute, fortifica il cuore, previene le smagliature, riduce la stitichezza è può risultare utile in caso di affaticamento mentale o di depressione, oltre che quando il ciclo mestruale è irregolare.Viene usato soprattutto per pelli aride e sciupate e come antirughe per la sua funzione antiradicalica. Rinforza il film idrolipidico e risolve il problema della pelle “che tira”, soprattutto se è un inaridimento dovuto all’azione degli agenti atmosferici.È un olio molto nutriente e si può usare una volta alla settimana come effetto maschera. Si applica uno strato generoso sulla pelle, si lascia 15/20 minuti e poi si tampona l’eccesso.Troppo pesante per pelli delicate.
  • olio di borragine:Le proprietà antinfiammatorie dell’olio di  quest’olio permettono di impiegarlo per combattere l’artrite reumatoide. Inoltre, previene la disidratazione della pelle, mantiene in salute i capelli e le unghie. Può risultare benefico in caso di dermatite atopica, psoriasi ed eczema.
  • olio di argan: rigenera la pelle ed i capelli, rinforza le unghie. Può risultare benefico nel contrastare l’acne e la psoriasi, oltre che come prodotto naturale antirughe.
  • olio di enotera:è ottimo per la pelle, in quanto ne promuove l’elasticità e l’idratazione (è indicato nei casi in cui l’impiego di creme idratanti non risulta sufficiente ed in cui la pelle appare comunque ruvida e secca)
  • olio di canapa:Applicato esternamente, aiuta a rendere meno fastidiosi il prurito, gli sfoghi allergici e gli eczemi. L’olio di semi di canapa ad uso alimentare può essere impiegato a crudo per il condimento delle pietanze.
  • olio di soia:L’olio di soia, da scegliere di origine biologica, possiede la caratteristica di combinarsi al meglio con la vitamina E.
  • olio di mais: risulta particolarmente ricco di vitamina E;utilissimo per mantenere idratata la pelle del corpo.
  • olio di semi di girasole:può essere impiegato come olio vegetale di base per la preparazione di trattamenti naturali per la cura della pelle.Contiene il 60-65% di acidi grassi (acido oleico e linoleico). Ha un alto contenuto di vitamina E. Ridona lucentezza a pelli screpolate, aride e squilibrate.È un olio neutro e può essere usato anche per pelli grasse.È un ottimo olio da massaggio per il suo assorbimento rapido, che evita untuosità alla pelle alla fine del trattamento.
  • Olio di sesamo:Può essere impiegato per il trattamento della pelle screpolata e per un massaggio generale sia del corpo che del cuoio capelluto, utile a riattivare la circolazione. Viene impiegato ad uso curativo soprattutto dagli esperti di medicina tradizionale ayurvedica.
  • olio di semi di lino:utilissimo soprattutto per la cura del cuoio capelluto per chi ha capelli fragili che tendono a spezzarsi.Delicato,ristrutturantee  rinforzante
  • olio di vinaccioli:sono i piccoli semini contenuti nell’uva.può essere impiegato in sostituzione della crema idratante. E’ utile per contrastare acne e cellulite.
  • olio di jojoba:Non è un olio, ma ha la composizione chimica di una cera.Ottima nel trattamento dell’acne per la sua capacità di ossigenare i follicoli sebacei, impedendo la prolificazione dei microrganismi responsabili delle infiammazioni che spesso la caratterizzano.Il suo uso, poi, impedisce anche la secchezza consequenziale della pelle grassa, dovuta spesso all’utilizzo di prodotti molto aggressivi.È usato per prodotti solari per il suo fattore di protezione.Non è un olio nutriente e quindi anti-rughe come molti pensano; ha la proprietà di mantenere l’idratazione della pelle, che ben si collega alla sua caratteristica come pianta.
  • olio di mandorle dolci:Emolliente, rinfrescante e privo completamente di effetti irritanti ed è forse questa sua “neutralità” a decretare il suo uso possibile su qualsiasi tipo di pelle, anche sui bambini. È una buona fonte di vitamina D che gli permette di essere un buon rinforzante per le unghie.Non molto adatto per chi ha la pelle tendenzialmente acneica.
  • olio di rosa mosqueta:Contiene all’80% acidi grassi (linoleico, alfalinoleico) e vitamina A. Tutti gli oli base o grassi sono degli ottimi cosmetici, ma la Rosa Mosqueta ha sulla pelle una potente azione elasticizzate, restituiva e bio-attivante. È ottimo per pelle aride, screpolate, mature. Rigenerante dopo le scottature, anche da danni da radiazione.Indicato per la psoriasi.Per le sue peculiari qualità è indicato per:·        Cicatrici e smagliature
    ·        Donare elasticità cutanea
    ·        Invecchiamento precoce
    ·        Pelle secca e sciupataSconsigliato su pelli acneiche.
  • olio di nocciola:È tra gli oli più profumati, perché mantiene l’aroma tipico delle nocciole. Simile all’olio di mandorle, possiede però qualità emollienti e protettive più accentuate, quindi può essere usato tranquillamente anche sui bambini. Nutriente, è ottimo per pelli senili e secche. Ha un lieve potere astringente che lo rende adatto per pelli rilassate che hanno perso elasticità come smagliature, gravidanza e cellulite. Si assorbe con facilità.









Precedente Profumi primavera estate 2016 Successivo Romantic cats nail art