Oli vegetali antirughe

Buongioooorno bellezze!Oggi parliamo di oli vegetali antirughe.

Tutte cerchiamo di mantenere la nostra pelle ilpiù elastica e idratata possibile. Se non lo facciamo, i segni del tempo affioreranno inesorabili sul nostro viso  contorno occhi.

Ok, ci sta la genetica, ci sta il tempo che passa( qualche rughetta che non sia di espressione prima o poi l’avremo tutte). Ma anche il nostro stile di vita fa la sua parte.

Per prevenirel e rughe dovremmo idratare benissimo la nostra pelle. Innanzituto dall’interno bevendo la giusta quntità di acqua e, aggiungo di the verde che depura ed è antiossidante. Mangiando frutta e verdura di  stagione ma anche usando i prodotti giusti.

E qui il dilemma: questa crema sarà efficace? sarà adatta alla mia pelle? e questo siero?

Difficile barcamenarsi e allora corrono in aiuto i metodi più fficaci in assoluto: gli oli vegetali.

Ma come, oli sulla pellle? Ebbene sì. Non c’è crema o siero migliore di un olio.

Se ci pensate, la nostra pelle comincia a diventare secca quando perde i grassi che compongono l’epidermide. Ad ogni età e ad ogni tipo di pelle c’è l’olio giusto. Così per le rughe.

Ecco quali sono i top in assoluto.

Olio di argan, antirughe dal Marocco

È il frutto dell’Argania Spinosa che ci dona il suo preziosissimo olio: pensiamo che per produrne mezzo litro servono circa 50 chili di bacche e per questo è spesso definito l’ olio d’oro.

È ricco di acidi grassi Omega 6, flavonoidi e tocoferoli (la vitamina E); il tocoferolo in particolare è un potente antiossidante liposolubile che protegge la nostra pelle dallo stress ossidativo.

L’Olio di Argan vanta proprietà elasticizzanti ed è in grado di essere veicolato negli strati più profondi della nostra epidermide senza lasciare eccessi di untuosità. Ne bastano poche gocce da picchiettare sulla pelle, anche attorno agli occhi. Può essere miscelato alla crema viso idratante da giorno e come trattamento anti-age serale dopo la detersione.

E’ uno degli oli leggeri quindi adatto anche a chi ha la pelle mista o leggermente grassa.

 OLIO DI AVOCADO

La particolarità di quest’olio è che riesce a penetrare molto bene fino agli strati più profondi, apportando molto nutrimento alla pelle. Questo è possibile grazie ad un contenuto elevatissimo di frazione insaponificabile.

È un noto antiossidante ed ha la proprietà di sconfiggere i radicali liberi che, scatenati dall’esposizione ai raggi del sole, tendono a fare invecchiare precocemente la pelle. In più, stimola la produzione di collagene, una delle sostanze elasticizzanti della pelle che si perdono con l’invecchiamento.

Le sue ottime capacità di penetrare negli strati più profondi della pelle fanno in modo che nessuna delle sue preziose sostanze nutritive vada persa al momento dell’applicazione.

Consigliatissimo anche il burro di avocado per le pelli particolarmente spente,senza tono e disidratate.

OLIO DI ROSA MOSQUETA

Grazie all’elevatissima concentrazione di acido linoleico e alfalioleico e alla presenza di vitamina A e vitamina E, si rivela molto utile per stimolare e rigenerare le funzioni cellulari, minimizzando i processi di invecchiamento cutaneo e riducendo anche le rughe di espressione.

È indicato per rimarginare le cicatrici e su pelli acneiche e delicate, per il suo alto potere di rigenerazione cellulare. Si applicano alcune gocce la sera prima di andare a dormire al posto della cema viso da notte.

Quest’olio è veramente una bomba per il contorno occhi: rinnova l’epidermide e illumina immediatamente il contorno occhi.

Bisogna però fare attenzione che quest’olio, essendo per sua natura molto ricco, tende a ingrassare leggermente la pelle e non è quindi consigliabile per le pelli impure. Tutto sommato una controindicazione trascurabile per chi ha il problema opposto, cioè una pelle troppo secca che “tira” e forma le rughe.

Oltre  a questi tre oli essenzili per il vostro viso vi segnao anche…

OLIO DI CANAPA

è considerato un ottimo antirughe, perché racchiude in esso un equilibrio perfetto tra acidi grassi omega 6 e omega 3 (che sono acidi grassi essenziali). Questa peculiarità lo rende un olio perfettamente assimilabile dall’epidermide, che riconosce appunto questa composizione, molto affine alla nostra pelle.

OLIO DI BORRAGINE

oltre ad essere un ottimo antirughe, è molto indicato nei casi di occhi gonfi. Fornisce alla pelle costante idratazione e nutrimento. E’ un po’ costosetto visto che si ricava da fiori molto piccoli.

Olio di germe di grano: si può definire quest’olio come un concentrato di nutrimento. Grazie al contenuto di acidi grassi, vitamine e minerali, costituisce un vero toccasana per la pelle, soprattutto per quella fragile del contorno occhi.

Olio di Albicocca: è un ottimo elasticizzante ed emolliente. Da utilizzare soprattutto in prevenzione (dunque quando si è più giovani) e sulle pelli che presentano un contorno occhi secco, perché stimola la produzione di sebo.Da evitare se si ha la pelel acneica.

ATTENZIONE: ricordate di usare gli oli sulla pelle umida,mai asciutta. O in alternativa in aggiunta alla vostra crema giorno e notte(sempre naturale ovviamente).

Alcuni segnaano anche l’olio di cocco…sì, è un olio molto idratante e nutriente per la pelle secca ma questi sono dei veri e propri antirughe. Provateli;)

 




Precedente Dolphins nails Successivo Elegant makeup