November rain nails

Micro pittura dedicata alla pioggia nella sua veste più poetica.

Buongioooorno bellezze! Oggi dipingiamo le mie november rain nails, micro pittura dedicata alla pioggia.

OCCORRENTE

  • base protettiva
  • smalto grigio non troppo scuro e leggermente satinato(il mio è della collezione”the darks” di Essence)
  • top coat matte ed effetto gel
  • pennellini: liner, striping e piatto
  • acrilici colorati

PREPARAZIONE

Come faccio di solito, applico una passata di base protettiva. Poi, due passate di smalto grigio. Il mio era già matte ma se non lo avete già così, applicate una passata di top coat matte. Quando il tutto è ben asciutto comincio a disegnare.

SAGOME

Per prima cosa, diluiamo un po’ il bianco puro. Con un pennello piatto, prelevo un pochino di colore solo sulle punte e comincio a strisciare, senza fare troppa pressione col pennello sull’unghia, in modo diagonale.

Dopodiché, Diluisco bene il nero e, con il pennello striping, comincio disegnare il palo della luce.

Poi, il cappello dell’uomo, come vedete. una sorta di mezza luna.

Continuo formando un rettangolo per la giacca e le due braccia: uno arriva al palo e l’altro è piegata, come vedete.

Sull’anulare, creo una donna seduta sulle gambe. Comincio col cerchio per la testa, disegno due triangoli per le braccia e il corpo.

IL VOLTO

Ora, sul medio, disegno il mio volto.

Comincio creando un grigio non troppo chiaro né scuro e, col pennello liner, do una prima forma al volto.

Correggo, poi, la linea del viso con lo stesso colore dello smalto sempre diluendo bene il colore.

Ora, con il marrone e il nero ben diluito e il pennellino striping, creo il sopracciglio e l’occhio chiuso: una sorta di virgola dove ho aggiunto tante piccolissime lineette(le ciglia).

Fatto ciò, con un grigio più chiaro, ottenuto aggiungendo al precedente un po’ di bianco, creo dei punti luce sul viso:fronte, guancia, linea del naso e mento.

Infine, diluendo benissimo il nero e togliendo l’eccesso dal pennello, disegno al forma delle labbra e la narice.

DETTAGLI

Ora, torno alla mia donna e, col grigio medio, chiarisco la parte della faccia, delle braccia e delle gambe. Poi, col nero ben diluito creo una linea per occhio e bocca.

Creo col nero e i capelli e i tronchi degli alberi alle spalle della donna strisciando sull’unghia molto leggermente.

Infine, sempre diluendo bene il bianco, reo altre linee oblique per la pioggia e sfioro anche la donna.

Picchietto, poi, alla base dell gambe e attorno al corpo per dar l’idea della pioggia che batte.

A questo punto, disegno una linea con una curva:il manico dell’ombrello. Poi, il cappello dell’ombrello.

Come fatto per la donna, picchietto col bianco diluito alla base del lampione e un pochino, solo sfiorando col colore, le punte dell’ombrello.

Sul mignolo, creo col nero dei rametti sottili. Su di essi, col bianco, dei piccoli cerchi: le gocce d’acqua. Infine, striscio con lo striping e pochissimo bianco per la pioggia.

Ora, sul pollice creo, come fatto prima, lo sfondo strisciando col pennello piatto in senso diagonale. Poi, col bianco e il pennello liner, creo alla base la mia barchetta. Infine, col grigio ben diluito, creo dei cerchi alla base della barchetta e picchietto per dare sempre l’idea delle gocce.

Infine, coloro col nero i capelli del profilo sul medio. Sempre con il grigio medio, creo, col pennello liner, la mano della donna e, poi, diluendo benissimo il bianco e scaricando l’eccesso dalla punta dello striping, creo delle venature sul volto:la pioggia.

RISULTATO

Stendo una passata di top coat effetto gel et voilà.

Io spero che le mie november rain nails vi piacciano.

Ricordatevi di iscrivervi al blog cliccando qui thebeautyplanet

Di seguito l’ultimo video sul mio canale youtube

Alla prossima bellezze!!!

Precedente Accessori autunno inverno 2019 2020 Successivo Come eliminare le occhiaie naturalmente