Nail care naturale

Buongioooorno bellezze! Proprio oggiun’amica lamentava di avere unghie fragili che si sfaldano facilmente e mi chiedeva se ci fosse quaslche rimedio naturale al problema.Ed ecco l’ispirazione per questo post:nail care naturale.

zzzunghie

PERCHè SI SFALDANO LE UNGHIE?

Innanzitutto si dovrebbe stabilire la cusa di questa problematica:stress?prodotti chimici?dieta?trattamenti aggressivi?

Così come i capelli le unghei sono composte da

cheratina e, così come i capelli, sono le prime a dare segnali chiari quando c’è qualcosa che non va, come una situazione di stress o un mancato apporto di vitamina B e calcio.

Gli alimenti ricchi di vitamina B sono cereali, pesce e frutta secca, come mandorle e noci, gli alimenti ricchi di calcio sono i latticini ma ci sono anche alternative vegane per l’assunzione di calcio: cavolo verde e cavolo riccio, semi di sesamo, latte di soya e tofu, fichi e ancora le mandorle. In più, come sempre, anche bere molta acqua può aiutare.

UNA CORRETTA MANICURE

Essenziale è eseguire una corretta manicure e segurie queste regole semplicissime per proteggere le vostre unghie:

  • non limare le unghie quando sono bagnate, si rischia di danneggiarle;
  • Se avete le unghie deboli limatele con una lima fine in cartone;
  • Limate sempre nello stesso senso, e mai in orizzontale, per evitare di sfaldare l’unghia;
  • Smettete o riducete il più possibile il mangiarvi le unghie, di certo non fa bene;
  • Non usate acqua troppo calda per lavarvi le mani;
  • Quando applicate la crema per le mani massaggiatene un po’ anche sulle unghie e intorno, insistendo un po’ sulle pellicine;
  • Non usate smalti troppo spesso, le unghie hanno bisogno di respirare;
  • Inoltre, se possibile, scegliete smalti dagli ingredienti non aggressivi (per esempio quelli senza formaldeide, si trovano in farmacia o online);
  • Quando applicate lo smalto è una buona idea applicare prima una base rinforzante (possibilmente non aggressiva, come appena descritto) e poi lo smalto che avete scelto;
  • Oltretutto è meglio evitare il più possibile gli smalti ad asgiugatura rapida: contengono sostanze rapidamente volatili ma molto aggressive;
  • Se dovete maneggiare prodotti chimici, per lavoro o per le pulizie di casa, è meglio indossare guanti;
  • E infine per togliere eventuali smalti è più indicato un solvente delicato senza acetone.

RIMEDI NATURALI

Se volete qualche rimedio completamente naturale per mantenere sane le vostre unghie utilizzate  questi ingredienti:limone,olio di oliva,burro di karité.Ma vediamo qualche ricetta nel dettaglio:

IMPACCO CON OLIO E LIMONE PER NUTRIRE L’UNGHIA: Un impacco composto da una sostanza grassa e ricca di vitamine come l’olio aiuterà a nutrire e rinforzare le unghie, con un’azione emolliente.

Il succo del limone avrà invece il compito di sbiancare ed igienizzare in modo naturale. Il risultato sarà quindi un composto nutriente ed igienizzante ( oltre che piacevolmente profumato )

Per fare l’impacco a base di olio e limone occorrono 2 cucchiaini di olio e 1 cucchiaio di succo di limone

Miscelare i due ingredienti in una ciotola fino a raggiungere un liquido omogeneo. Immergere le unghie nel composto per circa 10 minuti al giorno per circa dieci giorni.

In alternativa potete semplicemente massaggiare le ughie con l’olio di oliva per nutrirle.Mentre il succo di limone usato da solo serve a schiarire le unghie( utile per le macchie da fumo o per rsidui di eventuali nail art).Potete immergerle per qualche minuto nel succo, e ripetere l’applicazione una volta la settimana.

SBIANCARE LE UNGHIE CON IL BICARBONATO: Se il vostro problema invece è l’ingiallimento dell’unghia potete optare per un impacco naturale al bicarbonato. Prima di spiegarvi l’impacco c’è da premettere che il problema dell’ingiallimento delle unghie può essere dovuto al fumo, all’uso eccessivo di smalti o da una carenza vitaminica.

Se la causa quindi è uno di questi comportamenti errati è bene eliminarli per avere dei risultati soddisfacenti.

Per fare l’impacco a base di bicarbonato servono 2 cucchiai di olio di oliva, 5 gocce di olio essenziale al limone e 2 cucchiai di bicarbonatoMiscelare in una ciotola tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Massaggiate le unghie ingiallite per qualche minuto con il composto. Dopodichè risciacquare con della semplice acqua. Il trattamento è quotidiano, da adottare fino a quando il problema dell’unghia gialla non sussiste.

BURRO DI KARITé: ll burro di karité è sicuramente noto per le sue proprietà idratanti e nutrienti per la pelle, ma anche le unghie ne apprezzano le proprietà emollienti. Unite 2 cucchiai di burro di karitè puro ad 1 cucchiaino di olio evo, 1 di olio di ricino e 15 gocce di olio essenziale al limone. Un mix ipernutriente da applicare in caso di rottura delle unghie per secchezza.

YOGURT: Altro nutriente per unghie è lo yogurt poiché è un latticino e contiene molto calcio. Prendete uno yogurt intero al naturale, unitene due cucchiai ad altri due cucchiai di olio d’oliva e al succo di un limone filtrato. Mescolate bene e applicate sulle unghie, sempre lasciando agire qualche minuto e poi risciacquate con acqua tiepida.

TUORLO D’UOVO: Il tuorlo dell’uovo è altamente proteico se mangiato, ma fa bene anche come impacco curativo sulle unghie. Unitelo al succo di un limone, emulsionatelo e applicatelo con un leggero massaggio, poi sciacquare.

EQUISETO: non tutti conoscono l’equiseto, antichissima pianta molto usata in naturopatia e anche conosciuta come coda cavallina o argilla vegetale; è ricca di calcio e sali minerali, che favorisce la rimineralizzazione e quindi l’indurimento delle unghie.
Per preparare un impacco contro la fragilità delle unghie unire 1 grammo di polvere di equiseto con 1 cucchiaino di miele organico naturale. Lasciar agire l’impacco qualche minuto poi risciacquare delicatamente con acqua tiepida.

Tutti questi rimedi natirali sono da effettiuare una volta al giorno per una decina di giorni circa o comunque quando vedete i primi risultati.Per il mantenimento,applicate uno di questi impacchi una volta a settimana:)

 








Precedente Centifolia Successivo Moda mare 2016