kitsch shorts

Come non bisogna assolutamente indossare il capo must have dell’estate: lo short.

Ma buongiooooorno bellezze! Come state? Oggi parliamo di kitsch shorts, ossia come far diventare un capo must have dell’estate come lo short assolutamente kitsch…come non indossarlo insomma.

Un post un pochino ironico che rispecchia, però, la realtà del momento visto che anche molto star peccano in eccessi. Troppi…sìsì…non prendete esempio da tutto ciò!!!

Della serie “don’t do it at home” :D:D

Ma diamo un occhio a questi orrori di stile :O

QUANDO PORTARLI E QUANDO EVITARE

Ora, partendo dal fatto che tutti possono fare quello che vogliono, ci sono fisicità che non vengono esaltate dallo short o che, al contrario, demonizzano questo capo.

Siamo onesti con noi stessi….uno short fa molta più figura su una gamba alta e slanciata, tonica rispetto ad una gamba molto più in carne. Ma no…proprio alcuni non ce la fanno e cadono di stile. Vediamo alcuni esempi bruttissimi.

COSA NON FARE

I calzetti sono molto ma molto di tendenza ma se si sceglie di indossare un paio di shorts coordinati ad una giacca blazer e décolleté gioiello, il calzettone va lasciato a casa anche se il sock in questione è firmato Gucci. Ammazza la gamba e la trasforma in gamba da Mondiale di calcio soprattutto quando non si ha una coscia e un polpaccio da gazzella.

pantaloncini in jeans verde militarecon borchie abbinate alla camicia di seta over arancio possono ancora ancora andare ( i due colori insieme stanno bene) ma la calza color carne lucida e lo stivaletto nero, alla Peter Pan, fanno venire un colpo.

Che il completo pigiama fosse sulla cresta dell’onda da un po’ si sapeva (anche per la versione estiva) ma qui lo shorts intimo con il top camicia a maniche lunghe con ruches è un pugno nell’occhio. La fantasia poi corteccia d’albero cozza da morire con le sneakers bianche con tanto di calzino coordinato.

Se le forme sono generose e le curve si fanno vedere, sarebbe meglio evitare di indossare un paio di shorts corti e aderenti anche se con un paio di décolleté a spillo che slanciano la gamba. La scelta poi di mettere un paio di pantaloncini in velluto lucido è decisamente out. Segnano in modo sbagliato i fianchi e il lato b.

Va bene cut out su pantaloni e maglie ma così è troppo. Lady Gaga faceva prima ad uscire in mutande e reggiseno. Se shorts e t-shirt fossero stati più lunghi con gli stivaletti texani era un look da copiare al volo.

Largo alle donne curvy, alle forme generose e ai fianchi importanti ma alto là alle fantasie e pizzi combinati insieme. Nicki Minaj con gli shorts in pizzo color carne e le calze con fantasie Indiani d’America è… Non ci son o parole.

Una sola domanda, perché? La tuta a rete che mostra il reggiseno abbinata a shorts micro in jeans con stivaletto con lacci e pure un cappello a tesa larga e occhiali maxi: il look di Phoebe Price è da cancellare sulla faccia della terra.

Qui, con gli shorts neri e un paio di calze ciclista, una combinazione pericolosa tanto che l’effetto salame è toccato pure a lei.

Quindi…non imitatele:D:D Io spero i avervi strappato un sorriso…alla prossima bellezze!!!

 

 

 







Precedente Glam summer makeup look Successivo Dolphins nails