Italian coast nails

Micropittura dedicata la litorale italiano.

Buongiooorno bellezze! Oggi micropittura dedicata al litorale italiano, italian coast nails. 

OCCORRENTE

  • base protettiva unghie
  • smalto madreperla e azzurro pastello
  • top coat matte ed effetto gel
  • acrilici colorati
  • pennelli: lingua di gatto, liner, striping e tondo n2

PREPARAZIONE

Comincio stendendo la mai base. Poi, stendo due passate di smalto madreperla e, solo sul medio, con una spugnetta da trucco tampono alla base lo smalto azzurro pastello.

Dopodiché, una volta ben asciutto, stendo una passata di top coat matte e, all’asciugatura, comincio a disegnare.

COME SI FA

Con il pennello tondo n2 e un mix di giallo, marrone e arancione, comincio a tracciare dei rettangoli sparsi:le casette.

Stesso pennello e mix di marrone e una puntina di bianco e, sul dito medio, comincio a dare forma alle mie montagne, una più chiara dell’altra.

Pennellino striping e bianco ben diluito e comincio a creare delle curve sottili : la risacca del mare.

Col pennellino liner e il nero con una punta di bianco, diamo forma alle piccole rocce, come vedete in foto.

Ultima estremità del design. Striping e marrone ben diluito e traccio delle linee sottili e curve per l’albero. Col grigio scuro creato prima per le rocce, tiro due linee sottili: una orizzontale l’altra diagonale, come vedete.

Riprendo dalle casette. Mixo il verde con una puntina piccola di nero e comincio a picchiettare, con lo striping, per creare l’erba su cui poggeranno i miei fiorellini. Piccoli colpetti di pennello. In alto, come vedete, la forma di pini.

Cominciamo a colorare le casette. Io ho usato un arancione mixato col marrone perle prime due, un marroncino molto chiaro per quella in alto e, infine, un bianco sporco per l’ultima.

 

Sempre con lo striping e il colore ben diluito, creo dei piccoli quadratini per creare le finestre.

Sempre picchiettando con lo striping in modo irregolare creo i miei fiorellini coi colori che più mi piacciono.:)

Passo al design centrale. Pennello a lingua d gatto e mix di verde e nero e tampono sul marrone per creare la vegetazione. Più scura sulla prima montagna più chiara sulla seconda.

Aggiungo un po’ di marrone scuro alla base, sempre co la stessa tecnica.

Striping e bianco ben diluito e creo delle linee molto molto sottili alla base delle montagne e attorno alle roccette.

Sempre con lo stesso pennello e bianco e creo anche i piccoli battelli.

Diluisco, poi, l’azzurro e il verde e, con il pennello  a lingua di gatto, sporco la parte iniziale del mare.

ULTIMA PARTE

Innanzitutto, diluisco benissimo bianco e una puntina di marrone e creo il colore per il terrazzo.

Col bianco sporco creo, con il liner, un rettangolo e delle strisce bianche: la parte del terrazzo.

Infine, con lo striping e il verdone scuro, picchietto per creare la chioma del mio pino mediterraneo.

Verde e una punta di giallo per dare dei punti luce alle foglie. Con gli stessi colori creo le foglie attorno al terrazzo.

Il mare lo realizzo con l’azzurro e il bianco ben diluito e la lingua di gatto.

Una linea sottilissima col bianco per l’orizzonte.

Su pollice e mignolo lo stesso motivo: mare, piccole onde create con lo striping e un gabbiano stilizzato.

RISULTATO

Una passata di top coat effetto gel e voilà

Io spero vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!







Precedente Rainbow summer makeup Successivo Terra per contouring homemade