Come creare una crema viso base

Tutte le fasi, passo per passo, per creare una crema fatta in casa naturale.

Buongioooorno bellezze! Oggi vediamo come creare una crema viso base in casa tutta naturale.

LE FASI

Innanzitutto, vi dico che questa è una prototipo base di crema, adatta alle pelli normali. Per le pelli grasse o secche o miste le dosi, gli attivi e alcuni oli saranno differenti. Questa è solo una base a cui , poi, togliere o aggiungere in base al tipo di pelle.

Cominciamo dicendo chele fasi di creazioni di una qualsiasi crema sono 3:

FASE A

E’la fase acquosa. Una crema , infatti, deve avere l’acqua e prodotti acquosi per veicolare al meglio gli oli sulla pelle. Senza acqua(idrolati o simili) gli oli rimarrebbero in superficie e non penetrerebbero nel derma. In questa fase mettiamo: acqua, idrolati, glicerina e gomma xantana (o qualsiasi addensante a piacimento).

FASE B

nella fase B aggiungiamo tutti gli oli e i burri. E’ la fase grassa. Tra gli oli utilizziamo: un olio leggero(coco caprilate, jojoba, quello che volete); un olio medio(avocado, girasole,argan);un olio pesante(ricino, evo, mandorle dolci…). Ora, aggiungiamo un burro(quello di karité, a mio avviso, è il migliore) e un emulsionante (può essere la cera n3 o l’olivem 1000).

In questa fase, utilizzate sempre un emulsionante che agisce da solo senza bisogno di un co-emulsionante(ecco perché vi ho parlato della cera n3 e dell’olivem 1000(su flowertales cosmetics c’è un ottimo sostituto dell’olivem 1000, più economico è valido).

Gli oli ,a seconda del tipo di pelle, devono avere queste percentuali:

  • per pelli normali 10 grammi di oli, distribuiti così: 3,3g per l’olio leggero, 3,3g per quello medio e lo stesso per quello pesante.
  • secche il quantitativo aumenta: aggiungete il 15% , rispetto ai grammi totali di prodotto, di oli.
  • grasse aggiungete dal 5% al 8% di oli sul totale del prodotto.

In quest fase, infine, aggiungiamo anche 1 grammo di burro di karité (è il migliore ma potete anche sostituirlo con quello di mango o di cacao con la cera d’api o fare un mix di burri per raggiungere il grammo di prodotto).

FASE C

Questa è la fase dei principi attivi. Dipende dal tipo di crema che volete realizzare. Potete aggiungere il coenzima q10, collagene, vitamina E, vitamina C, acido ialuronico e tutti i principi attivi che volete aggiungere in base alla vostra pelle e a quello che volete realizzare.

Infine,dopo aver aggiunto gli attivi, mettete un conservante e, se volete, una fragranza(o un olio essenziale).

La percentuale di attivi da aggiungere , su 100grammi di prodotto, va da 0,5 a 2 grammi massimo.

COME SI AGGIUNGE L’ACQUA E COME SI EMULSIONA LA CREMA

Quindi, come creare una crema viso base fatta in casa?

Per prima cosa, facciamo la somma di tutti gli ingredienti, in grammi. Poi, sottraggo 100 al risultato e avremo la quantità di acqua necessaria per la nostra preparazione.

Ora, comincio a scaldare la fase A a bagnomaria. E metto da parte.

Poi, scaldo la fase B. Quando la fase B è perfettamente sciolta, la verso nella fase A e, con un montalatte(quello per fare i cappuccini per intendersi. Lo trovate a pochi uro) amalgamiamo molto bene il tutto.

N.B.: utilizzate sempre gli emulsionanti che riportano la dicitura olio in acqua. Ossia, quelli da sciogliere in olio per poi versare tutto in acqua, come abbiamo fatto ora.

N.B.2: quando usato il frullino, date dei piccoli colpetti.

A questo punto, aggiungiamo tutti gli attivi e, tra un attivo e l’altro, mescolo bene bene con una piccola spatolina. Infine, aggiungo le gocce di conservante. Se usate il cosgard, per 100 grammi di prodotto mettete 16 gocce.

IL PH

Ora, terminat la preparazione, dobbiamo misurare, con le cartine tornasole, il ph. Per una crema viso il ph deve essere tra i 5,5 e i 6. Se è troppo alto, utilizzo l’acido lattico,qualche goccia, per abbassarlo. Se è troppo basso(acido) aggiungete la soda caustica, qualche goccia.

Il prodotto si conserva al meglio in un luogo buio(e in un contenitore altrettanto scuro, e lontano da fonti di calore per circa 4-5 mesi.

Io spero davvero che l’articolo vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!

Precedente Wine couple nails Successivo Double brown eyeliner makeup