Coral reef nails

Micropittura dedicata alla barriera corallina.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come ho realizzato le mie coral reef nails, micropittura dedicata alla barriera corallina.

OCCORRENTE

  • BASE PROTETTIVA
  • SMALTO azzurro intenso, non troppo chiaro
  • acrilici colorati
  • pennellini: liner, striping
  • top coat matte e brillante

PREPARAZIONE

Per prima cosa stendiamo la nostra base. Una volta asCIutta stendiamo due passate di smalto azzurro e, quando asciutto il tutto, stendiamo una passata di top coat matte. A completa asciugatura cominciamo a disegnare.

 COME SI FA

Come prima cosa realizzo la prima piantina acquatica. Pennello liner e marrone con una puntina di giallo , appoggio e rilascio il pennello per formare delle piccole gocce una vicina all’altra, come vedete in foto.

Dopodiché, prendo una puntina di giallo e,sempre con lo stesso pennello, illumino solo la parte superiore.

La stessa cosa la faccio più in alto utilizzando prima un viola più scuro poi illumino con un lilla.

Striping e arancione ben diluito e comincio a  dare forma al mio corallo. Una sorta di rametto. Infine, illumino alcune delle sue parti con il giallo ben diluito.

Mixo al bianco una puntina di rosso per creare una sorta di roa e, sempre con il pennello liner,r ealizzo una pinata a foglia larghe, come vedete il foto. Striping e rosso puro ben diluito e realizzo le venature. Linee molto molto sottili.

Il design precedente è sul lato destro del medio.

Sul dito medio creiamo la nostra tartaruga. Do una prima forma(cominciando dalla testa) con un verde chiaro aiutandomi con il liner.

Aggiungo una punta di marrone e realizzo le “zampe”.

Creo un verde molto intenso con il verde puro, una putnina piccolissima di giallo e un po’ di marrone e vado a creare delle macchiette sul dorso e sulla testa.

Verde molto chiaro pr delimitarle.Marroncino sul collo e nero per la pupilla e voilà.

Sul lato destro della tartaruga realizziamo l’altra parte della vegetazione.

Per le foglie verdi, appoggio il pennello liner e lo muovo a zig zag. Con un verde più chiaro illumino il contorno.

PESCI

Creo i pesciolini. Blu scuro sciarito con un po’ di bianco e, col pennello liner, do la forma ai pesci più grandi. Un tondo un po’ allungato e un semicerchio per la coda.

Nero molto ben diluito e striping e realizzo le strisce nere e un puntino per l’occhio. Bianco ben diluito per la parte bianca su dorso e pancia.

Con l stesso blu, appoggio creo delle piccole linee arrotondate per simulare altri pesci molto piccoli.

Riprendo la vegetazione e i pescetti più piccini su pollice e mignolo.

Una passata di top coat effetto gel e il risultato è questo.

Spero vi piaccia. Alla prossima bellezze!!!




Precedente hair makeup homemade Successivo Salviette opacizzanti fai da te